Tragedia in carrozzina: bambino di sole due settimane muore

Il giorno di Pasqua è avvenuta una tragedia: un bambino di due settimane è morto a causa di un’auto finita sulla sua carrozzina 

tragedia bambino muore

Una vera tragedia si è consumata nella domenica di Pasqua: bambino di sole due settimane è stato spinto sul marciapiede da un’auto salita sul marciapiede a Brownhills, un paesino in Inghilterra. Il mezzo, una BMW, prima di riuscire a fermarsi sul passeggino, si è fatto la fiancata contro le vetrine di una serie di negozi. Il bambino era stato spinto nella carrozzina dalla sua famiglia prima di essere colpito e subire gravi ferite. È stato portato d’urgenza in ospedale ma è morto poco dopo, secondo quanto riportato dalla polizia.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Ornella Muti, la verità sulla relazione con Adriano Celentano: cosa è successo

Questa tragedia ha già un colpevole

I genitori del bambino, Camaron Morris e Codie Holyman, sono entrambi diciottenni e, per loro, identificare il corpo del piccolo Ciaran (questo il nome dell’infante) è  stato veramente terribile. A occuparsi dell’autopsia per l’inchiesta è il medico legale Joanne Lees, che ha definito l’accauduto una tragedia e ha fatto alla coppia le sue sincere condoglianze. Il coroner ha poi aggiunto: “Siamo qui per aprire l’inchiesta sulla morte di Ciaran Morris. È nato il 17 marzo 2021 e purtroppo è morto il 4 aprile 2021 al Manor Hospital di Walsall, nel West Midlands“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Eleonora Daniele, il dramma del fratello: perché è morto giovanissimo

James Paul Davis, 34 anni, è stato accusato di omicidio per guida pericolosa ed è comparso mercoledì davanti alla Corti dei Magistrati di Wolverhampton. L’uomo sta anche affrontando l’accuse di aver causato la morte del piccolo guidando per giunta senza assicurazione, per non essersi fermato sulla scena di un incidente e non aver denunciato una collisione. Il giudice gli ha negato la libertà su cauzione condizionale e lo ha rimandato in carcere, in parte per la sua stessa incolumità. Il procuratore Mark Cooper, a riguardo, ha affermato che le tensioni erano alte nella comunità a seguito di questa tragedia.

Tragedia bambino morto fiori