Matrimonio finisce in tragedia: bimbo di 3 anni cade in piscina e muore

Un matrimonio celebrato in una villa privata è finito in tragedia quando un bimbo di 3 anni è finito in piscina ed è morto.

Doveva essere il giorno da ricordare per sempre, quello in cui il loro amore veniva innalzato e in cui si sarebbero giurati eterna fedeltà. Il sogno d’amore di due giovani sposi, però,  è stato cancellato un dramma quando uno dei piccoli invitati è finito in piscina ed ha perso la vita. I due giovani avevano voluto celebrare una cerimonia intima, con poche persone ad assistere lo sposalizio officiato da un pastore ortodosso ucraino. L’uomo, per l’occasione, aveva portato con sé la moglie ed i due figli piccoli.

La cerimonia è stata officiata di mattina in una villetta sita sul lungomare di Quartu Sant’Elena e tutto è andato per il meglio. Terminato il matrimonio, il pastore e la sua famiglia si sono intrattenuti anche per il ricevimento, al quale hanno partecipato un totale di 7 persone. Di pomeriggio, il figlio di 3 anni e mezzo del pastore si è messo il costume ed è andato a giocare a bordo piscina. Nella vasca c’era poca acqua, insufficiente per fare un bagno.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Denise Pipitone, il testimone in lacrime in tv: “L’ho vista, era incappucciata”

Matrimonio finisce in tragedia: bimbo di 3 anni muore dopo essere caduto in piscina

Secondo quanto emerso, i genitori avrebbero perso di vista il piccolo solo per qualche istante, ma quel breve lasso di tempo è stato sufficiente perché si verificasse la tragedia. Non è chiaro se il bimbo si sia lanciato in piscina o sia caduto, fatto sta che l’impatto è stato violento: nell’atterrare infatti ha battuto la testa sul fondale della piscina. Quando i familiari lo hanno trovato, il bimbo era già privo di sensi e non respirava.

Leggi anche ->Benno Neumair, perché non si trovano i resti del padre Peter: le ultime novità

I presenti hanno immediatamente chiamato i soccorsi che hanno cercato di rianimare il piccolo a bordo vasca a lungo, ma che alla fine ne hanno dovuto dichiarare il decesso. Sul luogo sono giunti anche i Carabinieri di Quartu Sant’Elena, i quali hanno cercato di capire la dinamica dell’accaduto dai racconti dei presenti.