Stasera in tv, Il re dei re: trama, cast e curiosità sul film del 1961

Questa sera, per celebrare l’inizio del triduo pasquale, su Rete 4 andrà in onda lo storico film Il re dei re: tutto ciò che c’è da sapere.

Come ogni anno in periodo di Pasqua, i palinsesti televisivi si modificano per dare spazio a contenuti religiosi e film sulla vita e la storia di Gesù Cristo. L’offerta di Rete 4 in questo Venerdì Santo è caratterizzata dalla messa in onda di un kolossal degli anni ’60: Il re dei re. Si tratta della prima grande produzione hollywoodiana dedicata alla vita del profeta considerato da tutti i cristiani come il figlio di Dio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il re dei re: trama, cast e curiosità sul film cult degli anni ’60

Diretto da Nicholas Ray, il film è stato pubblicato nelle sale nel 1961. Per questa produzione non si badò a spese, scegliendo un cast stellare che vede nel ruolo di Gesù l’attore Jeffrey Hunter, Siobhàn McKenna  nei panni della Madonna e Gérard Tichy in quelli di San Giuseppe. Per quanto riguarda il supporting cast, il generale romano Pompeo è stato interpretato da Conrado San Martin, mentre re Erode Antipa da Frank Thring. Hard Hatfield è il pretore Ponzio Pilato e Giuda è interpretato dall’attore Rip Torn. Per narrare la storia, inoltre, è stata scelta la voce dello scrittore Orson Wells, doppiata in italiano dall’attore Gino Cervi. Come molte produzioni dell’epoca, il film è stato girato interamente in Spagna.

Leggi anche ->Stasera in tv, Le Iene: anticipazioni sulla puntata del 2 aprile

Leggi anche ->Via Crucis 2021 a San Pietro: come e dove seguire in tv la celebrazione con il Papa

Per quanto riguarda la trama, il film racconta la vita di Gesù dalla nascita alla morte, basandosi interamente sui quattro vangeli. Sceneggiatori e regista hanno cercato di essere il più fedeli possibile a quanto narrato dagli evangelisti, operando dei tagli e delle modifiche per esigenze sceniche che però non si discostano troppo. Si parte dunque dalla conquista romana di Gerusalemme e dall’ascesa al potere del re Erode. Contestualizzata storicamente la storia, si passa alla narrazione della nascita di Gesù e alla necessità di Giuseppe e Maria di fuggire per evitare che il figlio venisse ucciso. Quindi si passerà alla fase di predicazione, ai miracoli, alla contestazione dei dotti e dei saggi ebraici e alla condanna a morte.