Covid, sale a 3 milioni la quota degli italiani vaccinati con la seconda dose

La campagna di vaccinazione contro il Covid ha ricevuto un nuovo impulso nelle ultime settimane: sono 3 milioni gli italiani immunizzati.

L’esempio fornito dalla Gran Bretagna dimostra che la campagna di vaccinazione è fondamentale per sconfiggere il Covid-19. Il Regno Unito è stato il Paese europeo maggiormente colpito dalla seconda ondata di contagi tra dicembre e gennaio, ma adesso sta registrando un netto calo delle fatalità tra i cittadini più anziani della popolazione proprio grazie alla somministrazione dei vaccini.

Secondo quanto riferito dall’Ons (l’Istat britannica), il numero di decessi tra i novantenni è sceso del 90%, mentre tra l’86-88% si attesta la abbattimento del numero di decessi tra gli over 70 e dell’83% tra gli over 60. Questi dati sono la dimostrazione che una campagna vaccinale diretta ai più anziani e più deboli della popolazione porta ad un abbassamento della mortalità e ad una migliore gestione della pandemia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Covid Sicilia, dati falsificati per evitare la zona rossa: arresti in Regione

Covid, sale a 3 milioni il numero dei vaccinati in Italia

La consapevolezza che accelerare sulle vaccinazioni è l’unico modo per migliorare la situazione sanitaria ed uscire dalla crisi economica, ha posto la campagna di vaccinazione come la priorità assoluta del governo. Lo ha ribadito nei giorni scorsi il ministro della Salute Speranza, il quale spera di poter arrivare alla soglia delle 500mila vaccinazioni giornaliere entro breve. Lo ha ribadito qualche ora fa anche il commissario straordinario Figliuolo, il quale parla della necessità di ampliare la platea dei vaccinatori. L’intento è quello di coinvolgere i medici di medicina generale, gli specializzandi, gli studi privati, i medici sportivi, i medici ambulatoriali, gli odontoiatri e i farmacisti.

Leggi anche ->Vaccini, Figliuolo rassicura: “Arriveranno 3 milioni di dosi”

In attesa di comprendere in che modo verrà effettivamente allargata la platea di vaccinatori e come e quando verrà ampliata la disponibilità di vaccini sul territorio, è stato registrato un risultato che aumenta la speranza: ieri infatti sono stati raggiunti i 3 milioni di cittadini vaccinati con la seconda dose e quindi immunizzati. In totale le somministrazioni sono 9.658.927.