Houston Tumlin, il giovane attore morto suicida a 28 anni

Dramma nel cinema: Houston Tumlin, il giovane attore morto suicida a 28 anni, aveva esordito a soli 15 anni.

(Instagram)

Il giovane attore statunitense Houston Tumlin, noto per aver recitato nel 2006 nella pellicola Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno, sarebbe morto suicida. La notizia del suo decesso viene resa nota in questi minuti dal sito TMZ, specializzato in notizie di spettacolo soprattutto che provengono da Oltreoceano.

Leggi anche –> Variante Covid New York: primi 2 casi italiani nelle Marche

Il film, diretto da Adam McKay ed interpretato da Will Ferrell, ambientato nel mondo delle corse NASCAR, aveva sancito ormai una quindicina di anni fa l’esordio del giovane attore. Dopo quel film non si hanno notizie di altri ruoli cinematografici per lui, che era attivo anche con un profilo Instagram. In questo caso, il suo ultimo post risale a tre settimane fa.

Leggi anche –> Genny Zurlo morta di Covid: il ricordo della maestra è straziante

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morto suicida Houston Tumlin, chi era il giovane attore: cosa è accaduto

Insieme a Grayson Russell, Houston Tumlin aveva dunque fatto coppia nel film Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno, che vedeva nel cast anche Sacha Baron Coher, noto per le sue irriverenti interpretazioni di Borat. La pellicola, che ebbe un discreto successo al botteghino, vanta camei di Elvis Costello e Mos Def, ma anche di molti reali piloti delle corse NASCAR come Dale Earnhardt, Jr. e Benny Parsons. Nel cast, anche commentatori sportivi.

Secondo quanto riportato dal sito TMZ, Houston Tumlin si è sparato alla testa all’interno della sua casa a Pelham, in Alabama, intorno alle 16:30 di ieri pomeriggio. La ragazza di Houston era in casa al momento del suo suicidio. Secondo quanto si è appreso, l’attore prima di uccidersi non avrebbe lasciato biglietti per giustificare il suo gesto. La notizia del suicidio del giovane è stata resa nota dal medico legale della contea di Shelby, Lina Evans.