Morto Peter Lorimer: addio al più grande bomber del Leeds

Un grave lutto colpisce il mondo del calcio, morto Peter Lorimer: addio al più grande bomber del Leeds.

(screenshot video)

Peter Lorimer, il miglior marcatore di tutti i tempi del Leeds United, è morto all’età di 74 anni. L’ex nazionale scozzese ha segnato 238 gol in 705 presenze con il Leeds. Ha militato con la formazione inglese in due periodi distinti in 23 anni di carriera. Il primo contratto con la società fu da lui firmato nel 1962, mentre gli esordi in prima squadra risalgono a un periodo successivo.

Leggi anche –> Calcio sotto choc, Branco intubato in terapia intensiva per il Covid

Infatti, nel team già da quando aveva 15 anni, esordì in prima squadra conquistando il posto da titolare nella stagione 1966-1967. Si fece subito notare per la sua vena realizzativa. Infatti, in 34 presenze al primo anno da titolare, segnò 19 gol diventando il capocannoniere della formazione inglese. Nel suo palmares di quegli anni, due campionati nazionali, una Coppa di Lega, una Coppa d’Inghilterra e due Coppe delle Fiere (divenuta poi Coppa Uefa).

Leggi anche –> Ciro Ferrara, il figlio Paolo abbandona il calcio e prende tre lauree

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Peter Lorimer, cordoglio per la sua morte

Il Leeds ha annunciato “con grande tristezza” che Lorimer è morto sabato mattina “a seguito di una lunga malattia”. In una dichiarazione si legge: “Il contributo di Peter al Leeds United non sarà mai dimenticato e la sua scomparsa lascia un altro enorme vuoto nella famiglia del Leeds United”. La nota del club inglese si conclude con queste parole: “Rimarrà sempre un’icona del club e la sua eredità a Elland Road continuerà a vivere”. Lorimer ha anche disputato 21 presenze con la Scozia e ha giocato in tutte e tre le partite ai Mondiali del 1974, segnando nella vittoria per 2-0 contro lo Zaire.

In una dichiarazione su Twitter la FA scozzese ha affermato di essere “profondamente rattristata” per la notizia della morte di Lorimer. L’attaccante è stato definito “uno spettacolare simbolo di un’epoca d’oro a Leeds”. Peter Lorimer divenne il giocatore più giovane del Leeds quando fece il suo debutto contro il Southampton nel settembre 1962 all’età di 15 anni, 289 giorni. La squadra inglese, con lui in attacco, raggiunse anche la finale di Coppa dei Campioni del 1975 contro il Bayern Monaco. Lorimer segnò anche in quella finale ma il gol gli venne annullato. Dopo un’esperienza negli Usa, nella prima metà degli anni Ottanta tornò al Leeds dove continuò a giocare – e a segnare – fino a 40 anni.