Fabrizio Corona non è un assassino, l’accorato appello di Asia Argento

Dopo i disturbanti video pubblicati ieri da Fabrizio Corona in seguito alla revoca degli arresti domiciliari, ecco l’appello di Asia Argento

Asia Argento Fabrizio Corona

L’attrice Asia Argento, leva 1975, non riesce a non esprimere la sua opinione dopo quanto accaduto ieri ai danni dell’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona. I due avevano avuto anche una relazione, conclusasi nel 2018 ma riuscendo comunque a mantenere un ottimo rapporto di amicizia. L’attrice ha visto i video pubblicati da Corona stesso, in cui la polizia è venuta a prenderlo a casa per scortarlo in carcere dopo che il giudice gli aveva revocato gli arresti domiciliari. La figlia di Dario Argento non ha potuto guardare dall’altra parte e ha deciso di esprimere tutto il suo sdegno e la vicinanza per l’ex in un post su Instagram. In questo post, oltre a vedersi un video di Corona fuori casa sua circondato dalle forze dell’ordine, ci sono anche varie foto dell’ex agente fotografico.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Fabrizio Corona, primo piano sanguinante: Pronto a dare la vita FOTO

Che cosa ha scritto Asia Argento?

Asia Argento si è rivolta ai suoi fan in primis, ma in realtà è un messaggio rivolto tutto il mondo dei social media. L’attrice ha scritto: “Quest’uomo non è un assassino, uno stupratore, un mafioso, uno spacciatore, un criminale. Ha sicuramente fatto un sacco di ca****e nella vita, ma ora, […] è un cittadino reinserito, […] che si rende conto dei suoi errori per i quali ha chiesto scusa ai magistrati, davanti a tutti. Ma non gli viene perdonato proprio quel disturbo bipolare e narcisistico della personalità che gli è stato diagnosticato dai medici stessi dello stato, sotto i quali era in cura. Ora ditemi voi come potrà quest’uomo apparentemente smargiasso ma profondamente fragile, passare incolume altri due anni e mezzo in carcere […]. Fare di Corona un caso esemplare solo perché è un personaggio pubblico è una roba da medioevo. Ma l’Italia non è un paese di lobotomizzati. Per questo io oggi grido con voi: GIUSTIZIA PER FABRIZIO! #GIUSTIZIAPERFABRIZIO“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da asiaargento (@asiaargento)

Fabrizio Corona ieri ha spiegato come non riesca ad accettare quanto gli stesse accadendo e, sul suo profilo Instagram, aveva anche pubblicato video in cui si tagliava i polsi per protesta (già rimossi dalla piattaforma stessa). Visto questo gesto e vista la sua reazione contro la polizia, che lo ha successivamente immobilizzato a terra, Corona è stato portato all’ospedale Niguarda. Una volta che verrà dimesso, l’ex re dei paparazzi verrà trasportato in carcere. Nel frattempo Asia Argento e altre persone del mondo dello spettacolo si sono dette indignate per quanto è accaduto ieri.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Perché Fabrizio Corona deve tornare in carcere: persecuzione o giustizia?

Fabrizio Corona post Asia Argento