Nada, chi è la figlia Carlotta Manzoli: età, foto, carriera, vita privata

“La bambina che non voleva cantare”, è il film sulla vita di Nada in onda questa sera su Rai1. La cantante, ora, ha una figlia: conosciamola.

nada figlia

Nada Malanima è nata il 17 novembre 1953 (adesso ha 68 anni)ed è stata a lungo una delle cantanti più conosciute in Italia. Da un po’, però, non la si sente più cantare come una volta: in tanti hanno pensato che si fosse allontanata dal mondo dello spettacolo per dedicarsi alla famiglia. Nulla di più falso!

Leggi anche -> Tecla Insolia, da cantante ad attrice: interpreta Nada nella fiction di RaiUno

Nada continua a fare concerti, ma ha aggiunto altre passioni a quella della musica. Negli ultimi anni, per esempio, si è data alla scrittura: il suo ultimo romanzo, “Materiale domestico: un’autobiografia 2019-1969”, è uscito due anni fa. Inoltre, uno dei suoi brani (“Senza un perché”, del 2015) è stato inserito nella colonna sonora della serie The Young Pope, rilanciando la cantante nelle classifiche musicali di tutto il mondo.

La figlia Carlotta

Nel 1973, Nada Malanima ha sposato Gerry Manzoli. Anche il marito è un volto noto nel mondo della musica italiana: Manzoli, infatti, è il bassista dei Camaleonti, band molto famosa nata negli anni ’60. In un’intervista al Corriere della Sera, Nada ha parlato così dell’uomo: “Gerry si è dedicato totalmente a me. Io sono pigra, se non ci fosse stato lui a spingermi e spingermi, avrei fatto molto meno di quello che ho fatto”. La cantante si è dichiarata più volte perdutamente innamorata del marito.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La coppia ha anche avuto una figlia, Carlotta. Della ragazza non si sa molto: nonostante lavori come direttore di produzione nel cinema, ha sempre accuratamente evitato di finire sotto i riflettori. Nada ha parlato di Carlotta in un’intervista a Unicooptirreno: “ho avuto un rapporto complicato con mia madre, perché non mi voleva far crescere e ho sempre pensato che con Carlotta non avrei fatto la stessa cosa. Forse ci sono riuscita, pur con tutti i problemi che ci possono essere fra una madre e una figlia”.