Grave lutto nel giornalismo: è morta Fiammetta La Guidara

Si è spenta improvvisamente questa notte a soli 50 anni Fiammetta La Guidara, nota giornalista esperta di motorsport e motori. 

Un’altra brutta notizia per il mondo dei motori, dopo la prematura scomparsa del patron del team di MotoGP Fausto Gresini. Fiammetta La Guidara, storica giornalista esperta del settore, si è spenta improvvisamente questa notte. Collaboratrice di lungo corso delle riviste specializzate InMoto e Moto Sprint, aveva lavorato anche come telecronista e addetta stampa nella Federazione Motociclistica Italiana.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo saluto a Fiammetta La Guidara

Non sono ancora state rese note le cause del decesso della giornalista professionista romana, che avrebbe compiuto 51 anni il prossimo 25 settembre. Figlia dello scrittore e giornalista Franco La Guidara, autore di romanzi, saggi e reportage, Fiammetta si era affacciata sul mondo dei motori sin da giovanissima seguendo le gare del motomondiale in televisione. A 16 anni aveva preso il patentino per la moto e a 19 aveva cominciato a collaborare con il settimanale Motosprint e con il mensile della Federazione Motociclistica Motitalia, oltre che con La Gazzetta dello Sport e L’Intrepido Sport.

Leggi anche –> La famosa giornalista morta improvvisamente a 47 anni

Nel 2003 Fiammetta La Guidara aveva debuttato in tv sul canale Sky Nuvolari TV. Da telecronista aveva seguito il Campionato Mondiale Supermoto per Nuvolari, divenendo così la prima voce femminile in Italia di un campionato motociclistico. Tra le esperienze più significative della sua lunga e brillante carriera, le partecipazioni ai Rally dei Faraoni in Egitto e la realizzazione di “Segreti di Fabbrica”, una fortunata serie di documentari nelle Case motociclistiche trasmessa sempre su Nuvolari. Più di recente aveva commentato in diretta il campionato italiano CSAI Karting; sua anche la voce delle telecronache del Campionato Italiano di Velocità di Motociclismo nelle classi Superbike, Supersport 600 e 125.

Leggi anche –> Grave lutto nel giornalismo: è morto Paolo Isotta, storico critico musicale