Coronavirus 23 febbraio: tornano a salire ricoveri e terapie intensive

Emergenza Coronavirus oggi 23 febbraio in Italia: tornano a salire ricoveri e terapie intensive, i dati che preoccupano gli esperti.

(Gianluca Panella/Getty Images)

Paura per l’impennata delle scorse ore per quanto riguarda il numero di ricoveri e di ricoveri in terapia intensiva nel nostro Paese: l’emergenza Coronavirus torna dunque a farsi sentire in maniera decisa. Molto meglio va invece il dato sui contagi, in relazione al totale dei tamponi effettuati.

Leggi anche –> Roma, Variante Brasiliana Covid a scuola: primo caso nel Lazio

Come sempre partiamo proprio da questo dato, ovvero quello dei nuovi casi di contagio. Abbiamo infatti 13.314 nuovi casi su un totale di 303.850 tamponi antigenici e molecolari complessivamente effettuati nelle 24 ore precedenti. Questo vuol dire che l’incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli effettuati torna a scendere in maniera decisa: è infatti oggi al 4,4%, quasi due punti percentuali circa in meno di ieri.

Leggi anche –> Coronavirus, la variante brasiliana potrebbe ‘resistere’ al vaccino

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Dati Coronavirus 23 febbraio: la situazione aggiornata

(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Anche oggi, pochi i guariti o dimessi, ovvero 12.898, mentre si avvicina la quota 100mila per quanto concerne i morti. I decessi nelle ultime 24 ore sono infatti 356, il che fa salire il computo totale a 96.348. Stabili o lievemente in crescita gli attualmente positivi: 387.948 persone sono oggi in cura in Italia per Covid-19. Il totale delle persone che finora hanno contratto Covid-19 e sono stati certificati da tamponi è di 2,8 milioni, un dato che secondo gli esperti è comunque sottostimato.

Tornano a crescere, come detto, i ricoverati: sono 20.441 (+168 rispetto al giorno precedente) e di questi 2.146 (+28 rispetto alle 24 ore precedenti) sono ricoverati in terapia intensiva. Quasi 200 sono i nuovi ricoveri nei reparti per pazienti in più gravi condizioni, anche questo un dato purtroppo in salita. Negli ultimi sette giorni, abbiamo avuto 13.224 casi in media al giorno, in crescita del 10%. Finalmente, il dato delle vaccinazioni ha un’impennata positiva: sono state oltre 100mila le dosi somministrate nelle ultime 24 ore.