Walter Zenga, l’ex moglie Elvira lo difende: “E’ stato un padre affettuoso”

La prima moglie di Walter Zenga, Elvira Carfagna difende l’ex calciatore dalle accuse dei figli Andrea e Nicolò.

Nelle ultime settimane la vita privata di Walter Zenga è stata messa in pubblica piazza dai figli Andrea e Nicolò. I due, frutto dell’amore tra l’ex calciatore e la conduttrice Roberta Termali, hanno accusato il padre di essere stato assente per gran parte della loro vita, di non aver presenziato ai compleanni e di non conoscere la loro vita e i loro amici. In questi giorni si vocifera anche che Andrea è intenzionato a scrivere un libro in cui parla di tutte le mancanze genitoriali del padre.

Al fine di offrire un altro punto di vista su Zenga padre, il settimanale Nuovo ha intervistato la prima moglie di Walter, l’ex modella Elvira Carfagna. I due si erano sposati negli anni ’80 e dal loro matrimonio è nato il piccolo Jacopo, primogenito dell’ex portiere della Nazionale. La loro relazione è giunta al termine proprio quando Elvira ha scoperto che il marito aveva storia d’amore con Roberta Termali. Su quell’episodio la donna dice: “E’ stata la telefonata di una persona, della quale non posso dire il nome, che mi ha aperto gli occhi su ciò che stava accadendo tra Walter e Roberta. Mi chiamò quando già tutti sapevano, tutti tranne me”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Walter Zenga difeso dall’ex moglie Elvira: “E’ stato un padre affettuoso”

Dato com’è finito il rapporto con l’ex calciatore, Elvira avrebbe tutte le ragioni per provare risentimento nei suoi confronti, un sentimento che subito dopo la separazione ha sicuramente provato, ma che adesso ha superato. Anche nel periodo in cui non riusciva a perdonarlo, tuttavia, l’ex modella ha cercato di non rovinare il rapporto tra il padre ed il figlio: “Non ho mai coinvolto nostro figlio e non ho mai impedito a Walter di vederlo, né gliel’ho mai messo contro. Negli anni possono aver avuto delle discussioni tra padre e figlio, ma io ho cercato sempre di farli chiarire, i genitori non dovrebbero mai fare pagare i propri errori ai figli”.

Leggi anche ->Walter Zenga, il confronto con i figli: finalmente lieto fine?

Quando le viene chiesto cosa pensa delle accuse che gli hanno rivolto Andrea e Nicolò, Elvira dice che a suo avviso sarebbe stato meglio chiarire a telecamere spente, poiché così non si risolve nulla e soprattutto si fa passare Walter come un cattivo padre. Idea che lei non condivide: “Non è vero che ha abbandonato i figli. Ogni volta che passava a prendere Jacopo, c’erano anche gli altri: trascorreva il tempo insieme a tutti loro. E’ questo il motivo per cui Jacopo è così legato ai suoi fratelli”.

Leggi anche ->Rosalinda e Zenga, nato un nuovo amore? Come l’ha presa il fidanzato Giuliano

Entrando successivamente nello specifico delle accuse mosse dai due ragazzi, Elvira spiega perché non le condivide: “Si sono lamentati che il padre non c’era ai compleanni e non ha conosciuto i loro amici. Anche mio figlio Jacopo ha detto che può contare sulle dita di una mano le volte in cui ha passato un compleanno insieme al padre, ma io ho sempre cercato di fargli capire che lavorava tanto e aveva mille impegni. Nemmeno con lui Walter è stato molto presente, ma Jacopo non si è mai schierato contro di lui, anzi gli è rimasto legato”.

Insomma in base alla sua esperienza, Walter Zenga non può essere etichettato come un cattivo padre, anzi: “Per me è stato un padre affettuoso. Certo, non troppo presente a causa del suo lavoro, ma del resto non faceva l’impiegato… Vorrei dire ad Andrea e a suo fratello Nicolò di lasciarsi il passato alle spalle e di costruire un nuovo rapporto con il padre. Ne sarei felice”.