Paolo Bonolis, perché è finito il primo matrimonio con Diane Zoeller

Diane Zoeller è stata la prima moglie di Paolo Bonolis. I due formavano una coppia bellissima, ma per una serie di motivi la loro storia non ha funzionato: ecco quali.   

Prima di innamorarsi di Sonia Bruganelli e mettere su famiglia con lei, Paolo Bonolis era convolato a nozze con Diane Zoeller, una famosa psicologa che vive e lavora negli Stati Uniti. Il loro matrimonio, celebrato nel 1983, è durato cinque anni e ha segnato una fase importante della vita del conduttore. All’epoca Bonolis era un ragazzo con tanti sogni nel cassetto. Ma la loro unione con Diane, da cui sono anche nati i figli Davide e Martina, a un certo punto si è spezzata per cause di forza maggiore.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Quel vecchio amore di Paolo Bonolis

Diciamo subito che tra Paolo Bonolis e l’ex moglie Diane Zoeller i rapporti sono rimasti più che civili e cordiali. I due si sono rivisti anche in occasione dei matrimoni dei loro figli, entrambi celebrati negli Stati Uniti e, insieme hanno vissuto la bellissima esperienza di diventare nonni grazie al primogenito di Martina.

Leggi anche –> Ex moglie di Paolo Bonolis, chi è Diane Zoeller: età, foto, lavoro

Non c’è dubbio che Diane Zoeller sia stata una delle donne più importanti della vita di Bonolis. A segnare la fine della loro love story non fu certo la mancanza d’amore, ma un matrimonio celebrato troppo, presto come ha raccontato lo stesso Bonolis in un’intervista rilasciata tempo fa a Maurizio Costanzo. “La separazione con mia moglie è avvenuta per i motivi che spesso capitano alle persone che si sposano troppo presto”, ha ammesso il conduttore. Né lui né lei evidentemente erano pronti a un passo così importante, e soprattutto al cammino successivo…

Leggi anche –> Paolo Bonolis stringe la mano alla conduttrice: “Non mi tocco”