Andrea Agnelli, l’attacco de L’Equipe: “Il calcio non è solo suo”

Non finiscono le polemiche intorno al presidente della Juventus, Andrea Agnelli. Dalla Francia un nuovo attacco nei suoi confronti

Agnelli

Nelle ultime ore Andrea Agnelli si è reso protagonista di scintille contro il suo ex allenatore, Antonio Conte. Inoltre, sono arrivate nuove polemiche dalla Francia con il quotidiano “L’Equipe” che ha attaccato la nuova Champions League mettendo nel mirino il numero uno del club bianconero: “Uno di quelli che fanno più del male all’idea di universalità del calcio”. Il giornalista e scrittore, Vincent Duluc, come riporta l’edizione de “La Gazzetta dello Sport” ha scritto l’editoriale intitolato “Deriva“. Così ha aggiunto il suo punto di vista: “Lo sport più universale del pianeta è confiscato da una casta davanti alla quale si piegano le istituzioni per timore di uscire dai giochi e di non poter più condividerne i benefici”.

Leggi anche –> Andrea Agnelli, la bomba: “Juve con 600 mln di debiti, lui scappa in Ferrari”

Leggi anche –> L’arbitro Paolo Valeri cognato di Andrea Agnelli? Ecco la verità

Andrea Agnelli, nuove polemiche per la nuova Champions

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nel suo elaborato c’è stato anche un attacco alla Uefa: “Troppo debole o troppo ambigua per resistere, abbandonando così la vocazione e la responsabilità nell’illusione di mantenere il suo potere: la verità è che è già scavalcata e che ha già perso”. Alla  fine lo stesso giornalista Duluc ha rivelato: “Un anno fa Andrea Agnelli, patron della Juventus, uno degli uomini che fa più del male all’idea di universalità del calcio, ha dichiarato tranquillamente che la presenza dell’Atalanta in Champions era ingiusta”. Infine, ha concluso il suo pensiero: “Sappiamo invece cosa sia fondamentalmente ingiusto e pericoloso per il calcio: che sia lui a disegnare, insieme a qualche amico, il calcio europeo di domani”.

Agnelli Equipe