Mal, chi è il cantante dei Primitives: età, foto, carriera e vita privata

Da tantissimo tempo Mal è molto conosciuto nel nostro Paese. Conosciamo insieme alcune curiosità in merito alla sua vita.

Mal Primitives bio chi è
Bio di Mal dei Primitives chi è Foto dal web

Ormai è italiano d’adozione: Mal, noto anche come Mal Ryder, vive nel nostro Paese sin dalla metà degli anni ’60. Il suo vero nome è Paul Bradley Couling ed è nato a Llanfrechfa, in Galles, il 27 febbraio 1944. Nato sul finire della Seconda Guerra Mondiale da una famiglia di umile retaggio, sin da adolescente Mal aiutava il papà muratore specializzandosi anche in altri mestieri manuali. Se la cavava ad esempio anche come elettricista, oltre che come garzone e ragazzo dei giornali.

Leggi anche –> Britney Spears, la paura: “Sto provando ad essere normale” FOTO

La svolta artistica sorse in maniera inattesa. Sua sorella si sposò ed il giovanissimo Paul intrattenne gli ospiti cantando assieme ad alcuni amici ed invitati. Con i quali poi avrebbe dato vita ai ‘The Meteors’, il suo gruppo. Già lì si faceva chiamare Mal Ryder, poi modificato abbandonando quasi del tutto il ‘Ryder’. Anche dopo che la sua famiglia si trasferisce ad Oxford, in Inghilterra, la band continua ad esibirsi riscuotendo grande successo nelle sue cover di pezzi del repertorio rock’n’roll del tempo. Lui però lascerà i The Meteors per andare in un altro gruppo, i ‘The Spirits’, con i quali ottiene un contratto dalla etichetta Decca Records prima e con la Pue Records poi. Ecco il loro primo tour internazionale, che li porta a girare in Germania per più di 6 mesi. La svolta giunge infine con i Primitives, dopo lo scioglimento degli Spirits. Lì il cantante viene notato da Alberigo Crocetta e Gianni Boncompagni durante una esibizione a Londra. I Primitives vengono scritturati per un tour al Piper di Roma, del quale Crocetta era il proprietario.

Leggi anche –> Cristina Parodi, chi sono i tre figli Benedetta, Alessandro e Angelica FOTO

Mal, la carriera: non lascerà più l’Italia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mal dei Primitives (@primitivesmaldei)

Nei ranghi della band avviene un cambio nella formazione, con Pick Withers che assume il ruolo di batterista. A metà anni ’70 quest’ultimo diventerà uno dei punti di forza dei Dire Straits. Ed il personaggio di Mal ottiene la sua consacrazione definitiva, con canzoni quali ‘Bambolina’ del 1967, ‘Tu sei bella come sei’ del 1969 e con la quale partecipa al Festiva di Sanremo, e ‘Occhi neri occhi neri’ del 1970. Da lì alla carriera di attore ci vuole poco. Ma la musica resta la priorità, ed ecco che si intensificano le collaborazioni illustri, con i Nomadi, Paolo Conte, Mogol e Mario Lavezzi tra gli altri. Anche i più giovani oggi conoscono l’artista gallese per via della sua ‘Furia’, la sigla del celebre telefilm con protagonista “il cavallo del West che beve solo caffè”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Il successo ma anche i problemi derivati da ‘Furia’

A questa figura si rifaranno altre esperienze rivolte ai più giovani, come il programma ‘Il Dirigibile’ che lo vede in qualità di conduttore. La cosa presenta purtroppo dei risvolti anche negativi. ‘Furia’ gli attacca infatti una etichetta che lui non riuscirà più a scrollarsi di dosso, quella di interprete di canzoni per bimbi. Al punto che Mal dirà che la cosa gli ha rovinato la carriera. Emblematica è la rinuncia a canrare ‘Bella da morire’ a Sanremo 1977, che poi porterà alla vittoria gli Homo Sapiens. Tra fine anni ’90 ed inizio 2000 si alterna tra teatro e televisione, lavorando in particolare con Lorella Cuccarini e Claudio Baglioni. Partecipa nel 2005 a ‘La Fattoria’ piazzandosi al secondo posto finale. E comunque non smette mai di esibirsi in tutta Italia per cantare i suoi amatissimi successi. Prosegue anche la pubblicazione di album e singoli.

Leggi anche –> Marina Suma, chi è: età, carriera, flirt e come è diventata l’attrice FOTO

Vita sentimentale: con chi sta e chi sono le sue ex

Per quanto riguarda la sua vita privata, è nota la relazione durata un anno con Linda Veras, attrice. Nel 1969 frequenta poi la giovanissima Patrizia Viotti, fotomodella che lo accuserà di averla messa incinta. Ne nascerà un procedimento giudiziario che vedrà infine Mal assolto da ogni accusa, anche da quella controversa di sottrazione di minore. Faranno seguito quindi dei flirt con Dori Ghezzi, con la francese Pascale Petit e con Dorit Henke, attrici. Significativa sarà, dal 1974 al 1987, la presenza di Marina Marfoglia al suo fianco. Infine il britannico, che ottiene la cittadinanza italiana nel 1989, conosce la 18enne Renata durante una esibizione a Treviso. Lei finisce a cantare ‘Furia’ insieme al cantante, e da lì i due non di lasceranno più. La coppia ha due figli giovani, Kevin Paul e Karen Art, e vivono insieme nei pressi di Pordeone.