Enzo Decaro, chi è: età, foto, vita privata, moglie e carriera dell’attore

Enzo Decaro è uno degli esponenti della nuova comicità napoletana: negli anni ’70 è diventato famoso con il gruppo teatrale “La Smorfia”. 

Enzo Decaro

Enzo Decaro (all’anagrafe Vincenzo Purcaro Decaro) è nato il 24 marzo 1958 a Portici. Dopo essersi laureato in lettere all’Università di Napoli, Decaro iniziò subito a dedicarsi alla sua grande passione: il teatro. Assieme agli amici e colleghi Massimo Troisi e Lello Arena creò il gruppo “Rh-Negativo” seguendo lo stile del cabaret e della farsa napoletana classica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nonostante il successo ottenuto, però, i tre all’inizio non riuscivano a sfondare: spesso non venivano neanche pagati per i loro spettacoli. Proprio per la mancanza di fondi i tre decisero di rendere gli spettacoli più grossolani, con abiti semplici e scenografie scarne (che però piacevano al pubblico). Nella seconda metà degli anni ’70 il gruppo cambiò nome in “La Smorfia”, iniziando ad acquistare sempre più successo.

Una carriera che lo porta ad un incontro straordinario

Nel 1977, insieme alla fama teatrale, arrivano anche le prime comparse in televisione: “La Smorfia” partecipa allo show di Rai Uno “Non Stop”. Il gruppo inizia anche a presentare sketch fissi nel programma “Luna Park” (condotto da Pippo Baudo) fino all’inizio degli anni ’80. Nonostante il successo, però, il gruppo si scioglie improvvisamente dopo lo spettacolo teatrale “Così è (se vi piace)”: Troisi ha ammesso in seguito che la rottura è derivata da divergenze artistiche proprio tra lui e Decaro.

Leggi anche -> Lello Arena, chi è: carriera e curiosità sull’attore e regista

Dopo che il trio comico si è sciolto, Enzo Decaro ha deciso di proseguire la sua carriera come regista e come attore televisivo. Nel 1981 debutta al cinema con il film “Prima che sia troppo presto” (dove ricopre il ruolo sia di attore che di sceneggiatore, musicista e regista).  Il successo vero e proprio, però, arriva con la serie “Una donna per amico”: così Enzo Decaro si afferma come attore “solista”.

Leggi anche -> Massimo Troisi e la Smorfia: Napoli ricorda il suo mito nell’anniversario della morte

Per un attore così conosciuto incontrare altre star non dev’essere un’esperienza fuori dal comune (tanto che la sua carriera ha permesso a Enzo Decaro di conoscere persino Sophia Loren). Una sola donna però lo ha folgorato già dal primo incontro, e non si tratta di una famosa attrice, ma di Madre Teresa di Calcutta. “Devo dire che quegli occhi e quello sguardo attraversavano non so che cosa, ma sicuramente erano in contatto con una dimensione sconosciuta e che le conferivano una bellezza…” ha raccontato Decaro in un’intervista. L’attore nel 2003 ha ottenuto il ruolo del padre della santa nella miniserie “Maria Teresa di Calcutta”. L’uomo ha tre figli, ma di loro si sa pochissimo (così come della moglie).

La Smorfia