Viaggio nel mare: tutti i documentari e i film di Jacques Cousteau

Scoprire il mare e le profondità marine con Jacques Cousteau. I documentari e i film da non perdere.

Jacques Cousteau
Jacques Cousteau Documentari – Getty Images

Le onde del mare e le profondità degli oceani ci affascinano. Guardare il moto ondoso rilassa, fare snorkeling in estate ci emoziona. Ma ora che siamo bloccati a casa per via della pandemia da Coronavirus tutto questo ci manca. Fortunatamente possiamo attingere ad una buona quantità di documentari sul mare grazie ad un’icona del mondo subacqueo: Jacques Cousteau.

Documentari Jacques Cousteau

Se volete quindi tuffarvi nelle profondità del mare e scoprire tutti i suoi abitanti, ecco l’elenco del girato di Jacques Cousteau da vedere assolutamente! Tra i documentari e i film girati da Cousteau come regista possiamo sicuramente guardare

  • Il mondo del silenzio (1956)
  • Il mondo senza sole (1964)
  • Cousteau: Alaska: Outrage at Valdez (1989)

Nei panni di produttore invece potrete guardare:

  • The World of Jacques-Yves Cousteau
  • The Undersea World of Jacques Cousteau – Serie documentari TV
  • Savage Worlds of the Coral Jungle
  • The Desert Whales
  • The Dragons of Galapagos
  • Octopus, Octopus
  • The Forgotten Mermaids
  • A Sound of Dolphins
  • The Singing Whale
  • The Coral Divers of Corsica
  • The Sleeping Sharks of Yucatan
  • Mysteries of the Hidden Reefs
  • Explorers of the Deep – Serie documentari TV
  • Cousteau’s Rediscovery of the World I – Serie documentari TV (12 episodi, 1986-1990)
  • Australia: The Last Barrier
  • The Secret Societies of Dolphins and Whales
  • Indonesia: The Devil’s Orchards

Le opere dei figli di Jacques Cousteau

Oltre a questi, dovete ricordare che Jacques Cousteau ebbe molti figli. Tutti appassionati di mare e di subacquea che a loro volta dedicarono la vita all’esplorazione del mare e degli abissi. Anche le loro produzioni, ovviamente più moderne, meritano di essere viste e scoperte!

Chi era Jacques Cousteau

Jacques Cousteau vita
Chi era Jacques Cousteau – Getty Images

Ora che abbiamo scoperto quali documentari di Jacques Cousteau guardare per scoprire il mare le profondità abissali con i suoi occhi, per chi non lo conoscesse, è tempo di dedicarsi ad un piccolo approfondimento sulla sua vita.

Dopo aver studiato all’École navale (Accademia Navale) di Brest divenne un ufficiale cannoniere della Marina militare francese e potè quindi iniziare a fare degli esperimenti subacquei. Fu durante la Seconda Guerra Mondiale che trovò il tempo di inventare un equipaggiamento specifico per lo Scuba Diving, un erogatore monostadio chiamato Mistral che aprì le porte a degli studi e a degli approfondimenti ancora più specifici negli anni a venire.

La storica Calypso

La sua imbarcazione storica, Calypso, gli fu “affittata” al prezzo simbolico di un franco all’anno, dal milionario Thomas Guinnes. Con questa ex dragamine, riconvertita in nave di ricerca, Jacques Cousteau esplorò il mare producendo film e libri che aiutarono moltissimo gli studi della biologia.

La vita, i riconoscimenti e le scoperte

Tra i tanti momenti storici della sua vita, non possiamo non nominare il Précontinet del 1962. In quell’ambito i suoi collaboratori alloggiarono in una campana subacquea per 10 giorni vivendo sott’acqua respirando aria compressa e facendo escursioni fino a 25 metri di profondità. L’anno dopo inventò la macchina fotografica subacquea, la Calypso-Phot. Le progettazioni di “case sottomarine” come basi per le immersioni continuarono, così come le suo onorificenze.

Divenne direttore del Museo Oceanografico di Monaco , fu ammesso alla National Academy of Sciences, fondò The Cousteau Society per la protezione della vita oceanica, la Fondation Cousteau (oggi Équipe Cousteau) e divenne un consulente dell’ONU e della Banca Mondiale.