Australian Open, Sinner tenta il colpaccio con Shapovalov: ecco il risultato

Incredibile primo turno degli Australian Open, l’azzurro Jannik Sinner tenta il colpaccio con Shapovalov: ecco il risultato.

(DAVID GRAY/AFP via Getty Images)

Sorteggio sfortunato per Jannik Sinner nel primo turno degli Australian Open: dopo aver vinto la prima edizione del “Great Ocean Road Open”, battendo in due set il connazionale Stefano Travaglia, l’altoatesino era atteso alla prova del nove. L’impegno di questo pomeriggio era infatti tutt’altro che facile.

Leggi anche –> Jannik Sinner vince a Melbourne la storica finale tutta italiana

Di fronte a lui c’era infatti oggi pomeriggio Denis Shapovalov, appena un paio di anni più “vecchio” dell’azzurro e considerato alla stregua di Jannik Sinner uno dei migliori tennisti della sua generazione. Il canadese, figlio di madre ebrea russa, anche lei tennista, e con un fratello che anche pratica questo sport a livello agonistico, è il numero 12 al mondo.

Leggi anche –> Jannik Sinner trionfa a Sofia: storica vittoria per l’azzurro

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La sfida tra Sinner e Shapovalov: cosa è accaduto

(NIKOLAY DOYCHINOV/AFP via Getty Images)

Il canadese di origini russe, dunque, era il peggior avversario che forse potesse capitare a Sinner per ‘rompere il ghiaccio’ in questa manifestazione. Shapovalov, che è la testa di serie numero 11 della manifestazione ed è stato anche al numero 10 del ranking mondiale, in carriera ha raggiunto anche i quarti di finale dello Us Open e ha nel proprio palmares anche un ATP 250, vinto nel 2019 a Stoccolma.

Dopo aver vinto il primo set abbastanza bene, Sinner cede all’avversario il secondo e il terzo set, che finiscono coi parziali di 6-3 e 6-2. Shapovalov a questo punto dell’incontro sembra più in palla, ma come sempre il nostro Jannik Sinner non si dà per vinto e il quarto set è suo con il parziale di 6-4. Ultimo e decisivo set quindi, davvero apertissimo: nei primi game, arriva il break del canadese. Sinner non molla mai e al decimo game arriva la palla match per Shapovalov, che lui annulla. Quindi è il canadese ad annullare una palla break di Sinner e si porta a casa l’incontro. Una sfida incredibile, che per il futuro di questi due tennisti ha quasi il sapore di una finale.