Viaggi 2021: 52 mete da amare secondo il New York Times

Viaggi 2021: le 52 mete da amare secondo il New York Times, in attesa di visitarle.

viaggi 2021 mete new york times
Costa del Galles meridionale (Foto di Roman Grac da Pixabay)

In attesa di tornare a viaggiare, si spera presto, nulla vieta di fare progetti per il futuro o anche soltanto sognare luoghi meravigliosi. È con questo spirito che il New York Times a inizio anno ha pubblicato il suo tradizionale elenco delle 52 mete di viaggio più belle. Per questo 2021, ancora segnato dalla pandemia, tuttavia, non si tratta più di mete “da visitare”, ma “da amare“.

Sono i luoghi rimasti nel cuore dei visitatori che li hanno segnalati al New York Times su espressa richiesta del giornale. Luoghi che hanno lasciato un ricordo speciale, dove tornare, e tutti da scoprire per chi non li conosce. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Come organizzare e prenotare una vacanza per l’estate 2021 in sicurezza

Viaggi 2021: le 52 mete da amare del New York Times

Ogni anno, a inizio anno come da tradizione, il New York Times pubblica un elenco delle 52 mete di viaggio da visitare in tutto il mondo. Un vero e proprio elenco delle meraviglie, con luoghi conosciuti e meno conosciuti, regioni famose e altre sperdute. Possono essere mete esotiche ai confini del mondo oppure città molto frequentate, spiagge isolate, montagne dai paesaggi mozzafiato, zone rurali, pellegrinaggi e tanto altro ancora. Sono preziosi consigli di viaggio per il nuovo anno che aiutano a conoscere quei luoghi di cui era ignota l’esistenza. Per questo, ogni volta che esce un nuovo elenco è elettrizzante scorrerlo per scoprire le mete top segnalate, verificare se ce n’è qualcuna che conosciamo e quelle che invece sono nuove per noi.

Solitamente, la selezione delle 52 mete di viaggio viene fatta dalla redazione del New York Times, che ogni anno segnala quei posti del mondo che sono da visitare. Quest’anno, a causa della pandemia e delle restrizioni di viaggio, il New York Times non ha voluto rinunciare al suo elenco, consultato in tutto il mondo. Ha cambiato, tuttavia, modo di procedere. Il giornale si è rivolto direttamente ai suoi lettori e ha chiesto loro di segnalare quei luoghi che nel 2020 li hanno ispirati, deliziati o rassicurati in un anno buio.

Il New York Times ha ricevuto oltre 2.000 segnalazioni entusiaste dai suoi lettori di tutto il mondo. Tra queste ne ha scelte 52, le mete top dell’anno, appunto. Ancora solo per sognare ma anche “per ricordarci che il mondo ancora ci aspetta”, scrive il giornale.

Purtroppo, in questo elenco di 52 meraviglie manca l’Italia, di solito presente con almeno un luogo nella classifica annuale del New York Times. Lo scorso anno il nostro Paese aveva piazzato tre mete: la Sicilia, il Molise e la città di Urbino. Quest’anno siamo a digiuno. Pazienza! Ci rifaremo. L’Italia è comunque una destinazione di viaggio amatissima.

Probabilmente i lettori, e la redazione, hanno preferito mete più selvagge, esotiche, libere. Molti infatti, sono luoghi naturali, ampi spazi aperti, parchi naturali, aree selvagge. Luoghi dove fuggire dalla civiltà, e dall’affollamento, per immergersi nella forza rigenerante della natura. Scopriamo insieme quali sono.

Leggi anche –> Turismo post-pandemia: i viaggi saranno on the road

Le 52 mete di viaggio da amare nel 2021

Il mercato di piazza Jamaa el Fna, nel quartiere della Medina a Marrakech (Adobe Stock)
  1. Galles meridionale (South Wales), Regno Unito
  2. Saipan, Isole Marianne Settentrionali
  3. Kaliya Dhrow, India
  4. Esfahan, Iran
  5. Los Llanos, Colombia
  6. Siwa (oasi), Egitto
  7. Triangolo d’Oro del Montana, Stati Uniti
  8. Il Cammino di Santiago, Spagna
  9. Malpaís, Costa Rica
  10. Dakar, Senegal
  11. Chiesa di St. James the Less, Londra
  12. Medina di Marrakech, Marocco
  13. Massiccio di Nanda Devi, India
  14. Sentiero di Laugavegur, Islanda
  15. Deserto di Wadi Rum, Giordania
  16. Isola di Aruba
  17. Kaohsiung, Taiwan
  18. Highlands scozzesi
  19. Lago Michigan
  20. Niansogoni, Burkina Faso
  21. Asunción, Paraguay
  22. I parchi di South London, Inghilterra
  23. Beirut, Libano
  24. Siberia, Russia
  25. Isola di Andros, Grecia
  26. Romania
  27. East Haddam, Connecticut, Stati Uniti
  28. Yarra Ranges National Park, Australia
  29. Bryce Canyon National Park, Utah, Stati Uniti
  30. Huanchaco, Perù
  31. Jimmy’s Beach, Nuovo Galles del Sud, Australia
  32. Università di Cambridge, Inghilterra
  33. Lahore, Pakistan
  34. Isole Svalbard, Norvegia
  35. Alberta, Canada
  36. Santa Rosa, California, Stati Uniti
  37. Haiti
  38. Ladakh, India
  39. Hokkaido, Giappone
  40. Tappan Zee Bridge sul fiume Hudson, New York
  41. Arkansas del Nord
  42. Tagaytay, Filippine
  43. Milford Sound, Nuova Zelanda
  44. Cordova, Spagna
  45. Parco nazionale e riserva Gates of the Arctic, Alaska
  46. Con Dao, Vietnam
  47. Kirghizistan settentrionale
  48. Table Mountain (Montagna della Tavola), Città del Capo, Sudafrica
  49. Turku, Finlandia
  50. Rawah Wilderness, Colorado, Stati Uniti
  51. Valle del fiume Methow, Stato di Washington
  52. Il Mondo

In fondo alla classifica c’è “il Mondo”. Il New York Times ha scelto le parole di una sua lettrice che ha viaggiato intorno al mondo: “Ogni vacanza si trasformava in una lezione di storia, arte, lingua, cultura, cibo, geografia e geologia. Sia che mi piacesse oppure no”.

L’elenco dettagliato sulle 52 mete di viaggio con le schede descrittive sul New York Times: www.nytimes.com/interactive/2021/travel/places-to-visit-vacation.html

Il fiume Methow, che dà nome all’omonima Valle, nello Stato di Washington (Adobe Stock)