Uccide la vicina con una vanga: lite tra donne finisce in tragedia

Debby Foxwell uccide la vicina di casa Louise Lotz con una vanga: lite tra donne per questioni di vicinato finisce in tragedia.

Debby Foxwell

Louise Lotz è stata ripetutamente colpita in testa con una vanga da giardino dalla vicina di casa Debby Foxwell: a quanto pare, dietro il tragico litigio ci sarebbero dei rapporti non buoni di vicinato. La donna accusata dell’omicidio è stata incarcerata a vita e deve scontare un minimo di 21 anni.

Leggi anche -> Caserta, muore Lino Anemola: il fotografo di 46 anni trovato senza vita

Il tutto si sarebbe consumato nel recinto di casa della vittima: Debby Foxwell ha colpito ripetutamente Louise Lotz in testa con l’attrezzo da giardino nell’agosto 2019. La donna condannata per quel delitto è una ex ricercatrice sul cancro per l’azienda farmaceutica Roche, che si trasferì nella proprietà cinque anni prima dell’omicidio.

Leggi anche -> Paolo Strada morto | era un notissimo fotografo di Brescia

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Cosa è accaduto tra vicine di casa: l’omicidio della vanga

La corte aveva già sentito in precedenti udienze come le due donne sviluppassero una profonda avversione l’una per l’altra su questioni come i cassonetti e i confini territoriali tra le due case. La Foxwell, 41 anni, in passato aveva anche accusato la 64enne Lotz, ex consigliera dei liberali democratici, di avere una “casa disordinata”, sostenendo che era la ragione per cui non poteva vendere la sua proprietà.

Un mese prima dell’omicidio, entrambe le donne hanno ricevuto un avviso di protezione della comunità, che vietava loro di molestarsi, violare o scattare fotografie l’una dell’altra. Ma evidentemente non è bastato ad evitare la tragedia. Il giorno dell’omicidio, entrambi hanno chiamato la polizia quando è scoppiata un’altra aspra lite. La signora Lotz ha accusato Foxwell di aver tagliato piante nel suo giardino sul retro e Foxwell credeva che la signora Lotz avesse danneggiato un pannello di recinzione mentre dipingeva. Poco dopo, si è consumato il terribile delitto.