Francesco Oppini, la rissa furibonda: picchiato a sangue, fratture multiple

Francesco Oppini vittima di una rissa violenta in cui è finito suo malgrado e che lo ha reso in fin di vita. Ecco il racconto dell’ex gieffino.

oppini

Una vicenda davvero drammatica quella che ha coinvolto l’ex gieffino Francesco Oppini, vittima di una maxirissa violenta in cui è finito in mezzo, suo malgrado e che gli ha fatto rischiare la vita. Oppini era uscito dalla Casa del Grande Fratello VIP poco prima delle Vacanze di Natale, dopo aver appreso la notizia che il programma sarebbe finito molto oltre la data prevista (che ad oggi è slittata al’1 marzo). Ecco che cosa ha detto Oppini.

Francesco Oppini, la rissa che l’ha quasi ammazzato

Nello show “Storie Italiane” su Rai1Alba Parietti, ospite e mamma di Francesco Oppini, ha raccontato con le lacrime agli occhi di un evento drammatico che ha coinvolto suo figlio anni fa. Nel programma di Eleonora Daniele, la showgirl torinese si è commossa mentre confessava questo brutto momento del passato di Oppini.

Leggi anche–> Francesco Oppini, grave insulto sui social: il “sospetto” sulla mamma

La vicenda di mio figlio è stata meno tragica ma altrettanto complicata perché gli hanno fracassato completamente la mandibola.ha raccontato Alba Parietti -“È successo tanti anni fa. Mio figlio è stato pestato selvaggiamente e ha riportato fratture scomposte. Per quell’aggressione c’è stato un processo durato cinque anni, che abbiamo dovuto affrontare, ma su questo vorrei sorvolare per tanti motivi.” 

Leggi anche–> “Francesco Oppini è omosessuale, tu vuoi nasconderlo”, Alba Parietti furiosa sui social

L’accorato racconto della Parietti è dovuto al fatto che negllo studio di “Storie Italiane”, si stava parlando della storia di Giuseppe Pio, un ragazzo di soliti diciotto anni in coma per un pugno in testa. “Anche mio figlio” – ha concluso la Parietti – “come questo ragazzo, non aveva alcun tipo di responsabilità. Quei cinque anni di processo hanno restituito a mio figlio il senso di giustizia. Penso che se lui non avesse avuto giustizia per quello che gli è stato fatto, la violenza l’avrebbe subìta due volte. Questo succede sia a chi è vittima di bullismo, sia alle donne che vengono violentate“.