DiMartedì, l’omaggio di Giovanni Floris a Cecilina Mangini

A ‘DiMartedì’ Giovanni Floris ricorda la impareggiabile Cecilia Mangini. Donna di uno spessore culturale ed umano immenso.

DiMartedì Cecilia Mangini
Giovanni Floris a DiMartedì omaggia Cecilia Mangini Foto dal web

A ‘DiMartedì‘ su La7, il conduttore Giovanni Floris dedica qualche minuto nel ricordo di Cecilia Mangini. Lei era una rinomata fotografa e regista, nota anche per il fatto di essere stata la prima documentarista certificata in Italia. Era nata a Mola, in provincia di Bari, nel 1927.

Leggi anche –> Chiede lo smart working, il capo la fa sanguinare: succede a Firenze

La sua scomparsa è avvenuta lo scorso 21 gennaio a Roma, a 93 anni. Nel corso della sua carriera la Mangimi ha avuto modo di lavorare anche al fianco di Pier Paolo Pasolini. E Floris sottolinea come lei rappresentasse una gradita e costante presenza a ‘DiMartedì’, dove interveniva spesso in qualità di ospite ed opinionista.

Leggi anche –> Piano vaccini Italia, i tagli di Pzifer ed AstraZeneca complicano tutto

DiMartedì, Cecilia Mangini una figura di spicco della cultura italiana

Degne di note anche le collaborazioni con Lino Del Fra, che era suo marito. I due hanno firmato ‘All’armi, siam fascisti’, realizzato nel 1962 e che narrava i fatti relativi alla ascesa del regime mussoliniano ed i rapporti nell’ombra, spesso illeciti, con i capi dell’industria del tempo ed anche con la Chiesa.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Lutto a Uomini e Donne, gravissimo incidente stradale: morta Debora Prisco

Cecilia Mangini era un personaggio di un lignaggio morale, etico, professionale e sociale enorme. Ed anche sul web non manca chi ha ricordato la Mangini elogiandola per tutti gli ambiti nei quali sapeva giganteggiare.

DiMartedì Cecilia Mangini