Gelicidio in Valsugana: traffico bloccato e tamponamenti, cosa è successo

Gelicidio in Valsugana: tamponamento sulla strada ghiacciata, traffico bloccato per permettere l’arrivo dei soccorsi. 

Gelicidio in Valsugana
Gelicidio, strada ghiacciata

Paura e soprattutto attimi di caos questa mattina sulla SS47 della Valsugana per colpa di un improvviso gelicidio. Siamo in provincia di Trento e in queste ora il maltempo, le piogge e le temperature piuttosto rigide stanno evidentemente interessando tutta l’area in modo importante. Una situazione che ha portato ad un incidente con un tamponamento a catena da Civezzano verso Trento.

Strada ghiacciata in Valsugana: arriva il gelicidio

Questa mattina quindi i lavoratori hanno dovuto avvisare di un probabile ritardo nell’ingresso in azienda proprio per via di questo incidente causato dal gelicidio. La popolazione però era stata avvisata che, quasi sicuramente, questo fenomeno meteorologico si sarebbe verificato. E così è stato.

Già dal pomeriggio di ieri infatti la Protezione Civile ha lanciato l’allarme, consigliando alla popolazione della zona di prestare particolare attenzione al rischio di ghiaccio sul manto stradale.

Questa mattina, purtroppo, proprio a causa del gelicidio sulla SS47 alcune auto non sono riuscite  frenare e questo ha causato uno stop al traffico per soccorrere le persone rimaste coinvolte nell’incidente e per liberare la strada dai mezzi. Fortunatamente pare che non ci siano feriti gravi.

Cos’è questo fenomeno meteorologico?

Ma cos’è il gelicidio? Si tratta di un fenomeno atmosferico molto comune in inverno e soprattutto in quelle aree in cui a terra si registrano temperature al di sotto dello zero mentre, in quota, arriva aria calda. Questo crea ovviamente le piogge, ma l’acqua cadendo a terra altro non fa che congelarsi al contatto col terreno, creando quindi il fenomeno del gelicidio.

Cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni?

Freddo e pioggia sono quindi i due elementi che caratterizzano questi giorni di fine gennaio. Ma non finisce qui. Le previsioni meteo infatti parlano di una giornata di venerdì 22 febbraio particolarmente piovosa e grigia. Una ondata di maltempo che va a fiaccare l’Italia insomma, ma che sembra lasci respirare un filino il nord Italia tra sabato e domenica. Il resto del nostro Paese, invece, verrà ancora travolto da maltempo e piogge anche se si sposteranno un po’ verso il centro e il sud Italia. Nota positiva? Le temperature. Sembra che la colonnina di mercurio sia in leggero aumento rispetto alle medie stagionali, ma non sappiamo quanto potrebbe durare.

(Fonte Immagini Pixabay – Foto di Repertorio)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da dolomiti.it (@dolomiti.it)