Viaggi e mistero: i 3 luoghi segreti che hanno affascinato gli uomini per secoli

Alcuni luoghi che sono assurdi e avvolti dal mistero da anni e anni. Secondo voi esistono o sono esistiti veramente?

Viaggi misteriosi, luoghi segreti e da scoprire
Atlantide – AdobeStock

Il mondo è un luogo meraviglioso. Inutile negarlo. Basta guardare qualche documentario in televisione per capire che la cosa migliore da fare sarebbe prendere uno zaino e iniziare a viaggiare per il nostro Pianeta.

Scoprire ogni luogo è ai limiti del possibile, ma se siete curiosi di visitare delle location uniche nel loro genere questo è l’articolo che fa per voi. Già, perché stiamo per raccontarvi quali sono i 3 luoghi segreti, più strani e curiosi del mondo intero! Alcuni avvolti dal mistero perché, ancora oggi, non si sa se esistono veramente oppure no!

I luoghi più misteriosi e segreti del mondo

Grazie ad un simpatico approfondimento di Focus possiamo scoprire alcuni luoghi del mondo che sono talmente curiosi e particolari da farci venire il dubbio. Esistono oppure no? Altri invece hanno una storia così misteriosa ed affascinante da solleticare l’ingegno dei più! Iniziamo!

  • Atlantide: non possiamo non partire da questa città misteriosa che, ancora oggi, è avvolta nel mistero. Le probabilità che non sia mai esistita sono tantissime. Si pensa che si sia trattato solo di un’allegoria utilizzata da Platone per spiegare la sua filosofia politica. Platone, in ogni caso, descriveva Atlantide come un’isola dell’Oceano situata oltre lo Stretto di Gibilterra. Ulteriori studi parlano invece di una errata interpretazione delle parole del filosofo. Secondo il giornalista Sergio Frau infatti Platone parlava dello Stretto di Messina e quindi Atlantide forse è la Sardegna?
  • Elice: leggendo i miti e le leggende dell’antica Grecia, sembra che questa città sparì per volere di Poseidone nel giro di poche ore. Per anni si pensò che Elice non esistesse e non fosse mai esistita. Tutto questo fino al 2001 quando gli archeologi trovarono i resti proprio di Elice, ma spiegarono che la sua sparizione fu dovuta ad uno tsunami nel 373 a.C.

  • Antilia: altro luogo avvolto nella nebbia del mistero è quest’isola che era disegnata con accuratezza in molte carte geografiche del Quattrocento e Cinquecento. Si trovava nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, ma non venne mai trovata al punto tale che nel 1587 venne cancellata dalle mappe perché i moltissimi viaggi avevano dimostrato che, probabilmente non era mai esistita.