Dramma a Venezia: anziano trovato morto sotto un cumulo di vestiti

Tragica scoperta dei Vigili del Fuoco a Venezia: un anziano è stato trovato morto dentro casa, sommerso da una catasta di vestiti.

Gli abitanti di Calle dei Bon, Chioggia (Venezia), da qualche giorno avevano perso di vista Gino Boscolo, anziano residente del quartiere conosciuto e ben voluto da tutti. L’uomo, 75 anni, abitava da solo nella propria abitazione e solitamente si faceva vedere in giro per il quartiere, anche solo per fare la spesa. Nell’ultimo periodo, però, le sue gite fuori porta si erano interrotte, ed i vicini hanno cominciato a temere che gli fosse capitato qualcosa.

Nel pomeriggio, uno di loro ha avvertito le forze dell’ordine della possibilità che l’uomo non stesse bene, o peggio che gli fosse capitato qualcosa. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha cominciato le ricerche per le strade adiacenti l’abitazione, senza ottenere dei risultati. Quando hanno compreso che Gino non si trovava nei dintorni dell’abitazione è stato deciso che bisognava controllare se l’uomo fosse all’interno della sua abitazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anziano trovato morto sotto una catasta di vestiti

Così è stata chiamata una squadra di Vigili del Fuoco  che ha divelto la porta d’ingresso della sua abitazione e si è trovata di fronte ad una casa in completo disordine, in cui matasse di vestiti ricoprivano parti del pavimento. Introducendosi nell’abitazione, i Vigili del Fuoco hanno notato che del padrone di casa non c’erano tracce e che non rispondeva ai richiami.

Leggi anche ->Neonato morto in culla: i genitori positivi al Coronavirus

La casa, su tre piani, era piena di oggetti, vestiti e biciclette in disuso. Spostando una catasta di vestiti lo hanno trovato per terra, privo di vita. Purtroppo per il povero Gino non c’è stato nulla da fare e ne è stato dichiarato il decesso sul luogo del ritrovamento. Attualmente non è chiaro quale sia la causa del decesso né quando questo è avvenuto.

Leggi anche ->Sparito dopo l’incidente: Giampiero Peloso trovato morto 24 ore dopo