Botti Capodanno, un giovane di 25 anni muore decapitato

Altre notizie tragiche per la notte di Capodanno: un ragazzo di 25 anni è morto decapitato, ecco cos’è successo

Capodanno botti Francia

Ancora una tragedia durante la notte di Capodanno come svelato dai media francesi. Un 25enne ha perso la vita venendo decapitato da un petardo che è stato esploso proprio in faccia mentre lo stava toccando. L’episodio incredibile è avvenuto nella città di Boofzheim, vicino a Benfeld, nel Basso Reno. Una tragedia incredibile quella che è avvenuta nelle scorse ore che ha lasciato tutti senza fiato: da una festa in allegria alla scomparsa di un ragazzo di appena 25 anni.

Leggi anche –> Tragedia di Capodanno, morto un bambino di appena un anno: mistero sulle cause

Leggi anche –> Dramma di Capodanno: 8 giovani morti per avvelenamento da gas

Botti Capodanno, le dinamiche dell’incidente del 25enne

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Come riportato, invece dal portale francese L’Alsace due ragazzi di 25 e 24 anni, mentre si trovavano ad una festa di Capodanno in una casa in rue des Lilas, a Boofzheim, sono usciti in strada per sparare fuochi d’artificio. Così dopo poco mezzanotte uno dei petardi è esploso staccando letteralmente la testa del 25enne. “Ancora da stabilire le circostanze esatte”, ha riportato la prefettura del Basso Reno. In Italia, invece, la situazione è stata sempre sotto controllo con pochi morti rispetto agli altri anni: soltanto diversi feriti su tutto il territorio nazionale. Nonostante le limitazioni in giro per i Paesi, molte persone hanno trascorso il Capodanno insieme aggirando i divieti e le varie misure restrittive.

Ambulanza botti Capodanno