L’attimo fuggente, che fine hanno fatto e come sono oggi gli attori

Stasera torna in tv L’attimo fuggente, capolavoro uscito nei cinema americani il 2 giugno del 1989. Ecco cosa ne è stato dei suoi indimenticabili protagonisti. 

Ormai più di trent’anni fa, il 2 giugno 1989, usciva nelle sale americane L’attimo fuggente, il film cult col compianto “capitano” Robin Williams. Vediamo insieme che fine hanno fatto gli altri indimenticabili attori di questo capolavoro senza tempo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I protagonisti de L’attimo fuggente a distanza di tanti anni

Diciamo subito che se L’attimo fuggente ha resistito al trascorrere del tempo, diventando un classico, per la maggior parte degli attori non è andata altrettanto bene, a partire proprio dal “capitano”, Robin Williams, che nel 2014 anno si è tolto la vita, impiccandosi all’età di 63 anni.

Robert Sean Leonard, che nel film interpretava Neil Perry, giovane studente incitato dal professore Keating a inseguire le sue passioni nonostante le rigide indicazioni del padre, oggi è un attore cinquantenne molto attivo a teatro, ma non altrettanto al cinema. Dal 2004 al 2012 ha recitato in una serie tv di grandissimo successo, Dr. House, vestendo i panni di James Wilson. Neil Perry resta il suo personaggio più noto.

Leggi anche –> Stasera in Tv cosa c’è da vedere tra programmi e film di oggi 1 gennaio prima e seconda serata

Leggi anche –> Robin Williams, 4 anni fa il suicidio: aveva una malattia mortale 

Leggi anche –> Morte Robin Williams, la vedova: “I medici ci hanno ordinato di dormire separati”

Ethan Hawke, che invece interpretava il timidissimo Todd Anderson, è l’unico attore ad aver avuto una carriera di rilievo dopo L’attimo fuggente. Tanti i film di successo cui ha preso parte da protagonista, recitando nei più diversi generi, dall’horror al western passando per il drammatico. Nel corso della sua carriera Hawke si è dedicato anche alla sceneggiatura (ottenendo anche una nomination agli Oscar), ha diretto 3 film, è stato sposato con Uma Thurman. Eppure, il personaggio di Todd resta uno dei più significativi della sua carriera.

Passiamo a Josh Charles, alias Knox Overstreet, il giovane innamorato di una studentessa fidanzato con un bellicoso atleta di football: anche lui non ha fatto nulla di particolarmente memorabile dopo L’attimo fuggente, pur avendo preso parte a molte altre pellicole, rivestendo anche il ruolo di co-protagonista nella serie tv The Good Wife, in cui ha recitato per 7 stagioni.

Ma il caso di Gale Hansen (ovvero Charlie Dalton, soprannominato Nuwanda) è senz’altro il più emblematico: dopo L’attimo fuggente ha recitato solamente in un altro film. Di lui si sa solo che è sposato e che lavora come creativo in una società di finanza di Beverly Hills sempre legata al cinema.

Chiudiamo la carrellata con Dylan Kussman, nel film Richard Cameron, lo studente cui non piacciono i metodi del professor Keating e che tradisce il gruppo, portando al tragico epilogo. Dopo il debutto in quel ruolo ad appena 18 anni ha preso parte a diversi altri film e serie tv, ma tutti caduti nel dimenticatoio.