La famosa youtuber Grace Victory in coma col Covid un giorno dopo il parto

La star di YouTube Grace Victory è in coma e sta combattendo contro il coronavirus solo un giorno dopo aver dato alla luce suo figlio.

Ora di paura e speranza per Grace Victory. La celebre youtuber è in coma indotto e sta lottando contro il coronavirus appena un giorno dopo aver dato alla luce un bambino. La star dei social media, 30 anni, era incinta del suo primo figlio, avuto dal fidanzato Lee, quando si è ammalata di Covid-19 due settimane fa.

Inizialmente ha sviluppato sintomi lievi, ma poi le sue condizioni hanno iniziato a peggiorare e i medici hanno deciso che dovevano farla partorire in anticipo perché stava “troppo male per portare avanti la gravidanza”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La lotta per la vita di Grace Victory

Il bambino è nato la vigilia di Natale (anziché a febbraio, come previsto) e Grace è stata ricoverata in terapia intensiva il giorno dopo. Una dichiarazione pubblicata sulla pagina Instagram di Grace spiega che da allora è in coma indotto mentre continua a combattere contro il virus. “Come sapete, Grace ha dato alla luce alla vigilia di Natale un bellissimo bambino, che attualmente sta molto bene, è incredibile”. Ma i medici hanno ritenuto necessario il coma indotto “per dare al suo corpo il riposo di cui ha bisogno, affinché possa riprendersi”.

Leggi anche –> Me contro Te, la vera storia della coppia di Youtuber più amata dai bambini

Leggi anche –> Valeria Vedovatti, chi è la giovanissima youtuber che ha conquistato il web

Leggi anche –> Giovane Youtuber muore a causa di una rara forma di cancro silente in 9 mesi

Grace è “attualmente stabile” e ha chiesto ai fan di pregare per lei. “La amiamo così tanto e sappiamo che ne uscirà più forte che mai – conclude la nota -. Lei ha dedicato tutta la sua carriera alla guarigione delle persone, ora vi chiediamo di pregare perché guarisca”. Si tratta infatti di una delle youtuber di maggior successo nel Regno Unito che sfrutta la sua influenza sui social media per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi importanti come la salute mentale.