Meteo settimana di Natale 2020 in Italia: le previsioni del tempo

Meteo settimana di Natale 2020 in Italia: le previsioni del tempo. Tutte le info.

meteo settimana natale 2020
Meteo settimana di Natale 2020 (Foto di Yves Bernardi da Pixabay)

Sarà un bianco Natale? Sembra di sì. È in arrivo, infatti, un’irruzione di aria fredda di origine artica che potrebbe portare la neve proprio nel giorno di Natale, fino a quote basse.

Un impulso di aria fredda di origine artica marittima sta per raggiungere l’Europa centrale, dove arriverà, secondo i meteorologi, a metà di questa settimana, poco prima di Natale. Anche l’Italia sarà interessata molto probabilmente proprio il 25 dicembre o al limite il giorno seguente, Santo Stefano.

Le Alpi dovrebbero fare da barriera a questo fronte freddo che tuttavia investirà comunque il nostro Paese, portando un brusco abbassamento delle temperature e nevicate anche a basse quote, soprattutto al Centro-Nord.

Ad essere esposte al freddo, alla neve e ai venti forti saranno soprattutto le zone della Pianura Padana e l’alto e medio Adriatico. Scopriamo insieme le previsioni del tempo in dettaglio.

Leggi anche –> Meteo inverno 2020/21, le previsioni: come sarà

Meteo settimana di Natale 2020 in Italia: che tempo farà

L’inizio della settimana di Natale e dell’inverno, che entra ufficialmente oggi, lunedì 21 dicembre, sarà ancora all’insegna dell’anticiclone, con tempo per lo più nuvoloso ma senza fenomeni e temperature miti. Intorno alla metà della settimana, o poco dopo, il tempo tuttavia cambierà, per l’arrivo di un’irruzione di aria fredda artica in arrivo sull’Europa centrale.

Lunedì 21 dicembre, giorno del solstizio d’inverno, sarà nuvoloso su quasi tutta Italia. Al mattino e nelle ore più fredde nebbie e foschie si formeranno nelle pianure. Dal pomeriggio pioverà sulle regioni di Nord-ovest. Mentre sulle Alpi orientali sono attese maggiori aperture. Come annuncia 3bmeteo.

Al Centro il tempo sarà nuvoloso, in particolare su Toscana, Umbria e regioni adriatiche, con maggiori schiarite su Lazio e bassa Toscana. Nuvolosità irregolare al Sud e sulla Sardegna. Qualche pioggia è prevista sulle zone ioniche. Le temperature saranno stabili, su valori miti.

Nella giornata di martedì 22 dicembre i cieli saranno ancora nuvolosi sulla Pianura Padana, con nebbie al mattino. Nuvoloso anche sulla Liguria, con qualche pioggia locale. Sono attese schiarite sulle Alpi. Sulla Sardegna e le regioni del Centro Italia le nubi saranno irregolari, in particolare su Toscana, Umbria, Marche, con deboli piogge sulla Toscana. Anche al Sud le nubi saranno irregolari ma con maggiori schiarite, soprattutto sui versanti tirrenici e sulla Sicilia. Le temperature saranno ancora miti.

Mercoledì 23 dicembre, giorno dell’antivigilia di Natale, sarà ancora nuvoloso al Nord, soprattutto sulla Pianura Padana e sulla Liguria, regione dove sono previste piogge, tra Levante ligure e alta Toscana. Maggiori schiarite sono attese sulle Alpi. Al Centro il tempo sarà nuvoloso soprattutto lungo il versante tirrenico, mentre maggiori schiarite sono attese sul versante adriatico, nubi più irregolari lungo la dorsale. Nuvolosità irregolare sulla Sardegna. Cieli parzialmente nuvolosi o con nuvolosità irregolari al Sud, con maggiori schiarite sulle regioni adriatiche e ioniche. Le temperature si manterranno stabili, sui valori dei giorni scorsi.

Leggi anche –> Neve in Italia: Liguria imbiancata | FOTO

Mete, freddo e neve (Adobe Stock)

Meteo dei giorni di Natale 2020

Poco dopo la metà della settimana, quindi nei giorni di Natale, dalla Vigilia a Santo Stefano, è atteso sull’Italia l’arrivo del fronte di aria fredda di origine artica marittima che arriverà sull’Europa centrale. L’irruzione porterà vento forte, un brusco abbassamento delle temperature e neve a quote anche molto basse il giorno di Natale. Saranno colpite soprattutto le regioni del Centro-Nord.

Il freddo sull’Italia sarà portato da gelidi venti di Bora, Tramontana e Grecale che colpiranno in particolare l’Emilia Romagna e le regioni del medio-alto Adriatico. Qui sono attese le nevicate, che potrebbero cadere non solo sule zone interne ma anche lungo le coste. Al Sud, invece, il freddo porterà piogge, temporali e rovesci, ma anche qui nevicherà, anche a quote basse, su Molise, Campania e Gargano. La neve è prevista il 26 dicembre anche in Basilicata e Calabria. Al momento, comunque, si tratta di tendenze meteo che potranno essere più precise solo nei prossimi giorni.

Leggi anche –> Cielo del mese di dicembre 2020: stelle cadenti, rara congiunzione Giove e Saturno

La tendenza meteo per il giorno della Vigilia di Natale, 24 dicembre, prevede ancora nubi al Nord Italia, con piogge su Liguria, Alpi occidentali e Lombardia. Locali aperture sono attese sulle pianure del Piemonte. Nevicherà sulle Alpi. Maggiori schiarite sulla Romagna, mentre nella notte pioverà su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Al Centro il tempo sarà nuvoloso sul versante tirrenico ma con schiarite. Cieli più sereni o velati sull’Adriatico. Al Sud, invece, il tempo sarà più soleggiato o parzialmente nuvoloso. Nubi sparse con ampie schiarite su Sicilia e Sardegna.

Per venerdì 25 dicembre, giorno di Natale, sarà ancora nuvoloso con schiarite sulle Api occidentali e nevicate in Valle d’Aosta. Cieli nuvolosi con piogge locali sono attesi su Liguria, pianure tra Piemonte e Lombardia. Tempo più nuvoloso a Nord-Est, con aperture sulla Romagna. Nevicherà sulle Dolomiti. Sulle altre regioni i cieli saranno coperti con piogge.

Il maltempo si concentrerà soprattutto al Centro Italia, con cieli coperti, piogge, temporali e nevicate. La neve è prevista soprattutto sulla dorsale appenninica, mentre sui versanti tirrenico e adriatico sono attese piogge. Maggiori schiarite sono previste nel corso della giornata.

Al Sud è prevista pioggia tra Campania e Calabria, mentre sulla dorsale sono previste schiarite. Nuvoloso sull’Adriatico, con maggiori aperture sulla dorsale in Molise. Altrove i cieli saranno interessati da nuvolosità irregolare e schiarite. Nubi sparse con schiarite su Sicilia e Sardegna, ma durante la notte potrebbero arrivare le piogge.

Mete, freddo e neve (Adobe Stock)