Stella Cometa, il raro fenomeno astronomico atteso prima di Natale

Nei giorni immediatamente precedenti il 25 dicembre assisteremo ad uno spettacolo magnifico con la comparsa della ‘Stella Cometa’.

Stella Cometa congiunzione Giove Saturno
La congiunzione Giove Saturno formerà la cosiddetta Stella Cometa FOTO Getty Images

Se il 2020 sarà un anno del tutto da dimenticare, per i tanti motivi noti a tutti, la ‘Stella Cometa‘ almeno farà si che il Natale alle porte possa avere almeno qualcosa di bello. Infatti è previsto proprio per i giorni immediatamente precedenti alla festività più attesa di sempre il manifestarsi di uno spettacolo unico. In realtà non ci sarà alcuna cometa di passaggio sulla nostra porzione di cielo.

Leggi anche –> Stelle cadenti di dicembre: lo spettacolo delle Geminidi

Il tutto sarà semmai ascrivibile ad un raro fenomeno astronomico, rappresentato dalla congiunzione fra Giove e Saturno. I due pianeti più grandi del Sistema Solare appariranno molto vicini in cielo, dando quasi l’impressione di essere come un unico astro. Il tutto grazie ad un allineamento che si verifica periodicamente a distanza di secoli. Ed al quale viene attribuito un significato simbolico, dal momento che ricalca in tutto e per tutto quanto riportato nella Bibbia e nella tradizione cristiana in generale. La ‘Stella Cometa di Betlemme’, formata dalla sovrapposizione di Giove e Saturno, sarà visibile nei giorni di Natale e l’ultima volta che questa cosa avvenne l’umanità si trovava in pieno Medioevo.

Leggi anche –> Cielo del mese di dicembre 2020: stelle cadenti, rara congiunzione Giove e Saturno

Stella Cometa, come fare per assistere al rarissimo allineamento

Infatti le fonti riferiscono che il più recente avvistamento risale a quasi 800 anni fa. E per la precisione al 1226. L’esistenza di una Stella Cometa di Betlemme fu ipotizzata nel 1614 dal famoso astronomo Giovanni Keplero. Si capì poi che tale effetto era da attribuire alla congiunzione tra i due grossi pianeti.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Un asteroide da “migliaia di miliardi”: sensazionale scoperta nello spazio

Per potere apprezzare nel migliore dei modi questo spettacolo, la Nasa ed altri esperti di astrofisica ed astronomia consigliano di munirsi di un telescopio. Anche quelli amatoriali possono bastare per avere una vista da ricordare. Occorrerà rivolgere lo sguardo in direzione sud ovest e lo si potrà fare anche ad occhio nudo, una volta calato il Sole.