Antonia Kluggmann, qual è il suo ristorante e quanto costa mangiare da lei

Antonia Kluggmann è una famosissima chef triestina.  La chef stellata è proprietaria di un ristorante molto affermato. Scopriamolo insieme.

La carriera della Klugmann è strabiliante. Dopo un periodo di apprendistato in diverse realtà friulane e venete, nel 2006 apre l’Antico Foledor Conte Lovaria in provincia di Udine.

La donna è molto legata alla sua terra natia ed è per questo che nel 2010 decide di acquistare un terreno per creare una realtà che la rappresentasse fino in fondo. Dopo qualche anno finalmente il suo sogno può avere inizio.

Antonia Klugmann: il suo ristorante è per veri intenditori

Ci vogliono quattro anni per completare i lavori, ma finalmente nel 2014 inaugura L’Argine a Vencò, a Dolegna del Collio in provincia di Gorizia. Solamente un anno dopo il ristorante si aggiudica una stella Michelin. In più, per chi non lo sapesse, il locale è anche uno dei 27 ristoranti “4 cappelli” per la prestigiosissima Guida dell’Espresso.

Leggi anche -> Lo chef stellato Tano Simonato cambia location del suo storico ristorante

I riconoscimenti non finiscono qui perché è incluso anche nella Top 100+ European Restaurant di “Opinionanted About Dining”. Per quanto riguarda la location, L’Argine a Vencò si trova in campagna e la cucina utilizza per la maggior parte dei piatti dei prodotti locali.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il menù cambia frequentemente dato che si adatta al susseguirsi delle stagioni e soprattutto alla disponibilità del mercato. La Klugmann cerca di interpretare il territorio in cui lavora e ha come obiettivo quello di valorizzare i prodotti locali e riduci gli sprechi.

Leggi anche -> Cena sotto le stelle a Villa Crespi, di Antonino Cannavacciuolo

Per chi volesse concedersi questa esperienza i menù degustazione sono l’ideale. “Pensiamo siano uno stimolo per lo stomaco e la mente”, si legge sul loro sito. Questi menù cercano di accontentare davvero tutti: troviamo il Piccolo Menù con 5 portate (70euro), Il Nostro Menù con 6 portate (80euro) e Territorio: Vita in Movimento con ben 10 portate (110euro). Le proposte cercano davvero di andare in contro a tutte le necessità dei clienti e di sicuro tutti verranno accontentati. Per gli amanti dei vini, i menù possono essere accompagnati con una selezione molto raffinata. Si potrà scegliere tra una proposta di 6 vini che rappresentano il territorio o una selezione di altre 6 etichette proveniente da tutta Italia e dall’Estero.