Alba Parietti schiava del sadomaso, la confessione choc

Gli choc subiti nel corso della sua vita hanno portato Alba Parietti a cercare una valvola di sfogo in amori sadomaso (e non solo). 

L’ebbrezza – per quanto illusoria – della trasgressione per colmare le ferite e i vuoti dell’anima. Molti di noi cercano e trovano una valvola di sfogo di questo tipo, ma se a farlo è Alba Parietti – e se il “rimedio” adottato è l’amore sadomaso – ecco che la notizia diventa un titolo da prima pagina.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Le passioni “estreme” di Alba Parietti

Alba Parietti ha parlato senza peli sulla lingua di “amori sadomaso” che le hanno portato via il vero amore della sua vita, complici un incidente (quasi) mortale e un lutto devastante che l’hanno cambiata per sempre.

Leggi anche –> Alba Parietti, il gravissimo incidente: incastrata tra le lamiere

Leggi anche –> Alba Parietti, muore il suo più grande amore: la dedica strappalacrime

Leggi anche –> Alba Parietti commenta l’amore di Zorzi per il figlio, interviene Luxuria

Dopo la morte a soli 25 anni della fidanzata di suo figlio Francesco Oppini, in particolare, Alba Parietti ha – parole sue – “come sentito il fantasma della morte di un figlio. Ho un’empatia fuori dalla norma, per me è stato devastante. Mi è venuta una forma depressiva fortissima che ha scardinato tutta la mia vita e l’ha distrutta sul piano sentimentale“.

E’ stato allora che la voglia di autodistruggersi si è impadronita di lei, spingendola a cercare pericolosi rapporti sadomaso e storie sbagliate. Erano come “delle droghe che ti allontanano dalla realtà”, ha detto Alba Parietti, ammettendo di non essere stata “solo vittima, ma anche carnefice” ha ammesso. E questo le ha fatto colui che considerava l’uomo della sua vita, Giuseppe Lanza di Scalea: “Ho distrutto quello che avevo costruito con una persona che andava bene per me”.

EDS