Previsioni meteo per l’8 dicembre: che tempo farà

Previsioni meteo per l’8 dicembre: che tempo farà in Italia per la festa dell’Immacolata.

Meteo 8 dicembre (Foto di Circ OD da Pixabay)

Il maltempo, tra piogge e nevicate abbondanti, ha colpito gran parte d’Italia nell’ultimo weekend, soprattutto al Nord. Condizioni meteo perturbate sono confermate anche per il ponte dell’Immacolata dell’8 dicembre, anche se con situazioni differenti nelle varie parti d’Italia.

Domenica 6 dicembre, in serata, il tempo ha avuto un generale miglioramento sull’Italia, dopo la perturbazione del weekend, ma sarà una pausa breve. Nella giornata di lunedì 7 dicembre alcune zone d’Italia sono interessate da schiarite, con il ritorno del sole, soprattutto il versante adriatico e le regioni di Nord-Ovest. Sulla dorsale appenninica, l’Emilia Romagna, il versante tirrenico e sulle Isole Maggiori piove, così come al Nord nella pianura veneta. Le Alpi centro-orientali, invece, sono interessate da nevicate, che sono particolarmente abbondanti al Nord-Est, soprattutto sulle Dolomiti bellunesi.

La festa dell’Immacolata dell’8 dicembre sarà colpita da una nova ondata di maltempo. Ancora con pioggia e neve. Di seguito le previsioni del tempo in dettaglio.

Leggi anche –> Neve in Italia: Liguria imbiancata | FOTO

Previsioni meteo per l’8 dicembre: che tempo farà all’Immacolata

Dopo una breve tregua dalle precipitazioni, con il sole che è tornato almeno in alcune zone d’Italia, è in arrivo, annuncia 3bmeteo, una nuova perturbazione che poterà maltempo per la giornata di martedì 8 dicembre, festa dell’Immacolata. Giornata tradizionalmente dedicata alla decorazione dell’albero di Natale e ai primi acquisti dello shopping natalizio.

Il tempo inizierà a peggiorare nella serata di lunedì 7 dicembre al Nord-ovest, dove attualmente il tempo è più stabile, nuvoloso ma senza fenomeni e con schiarite. Le prime piogge arriveranno nel tardi pomeriggio in pianura, mentre sulle Alpi, e in Piemonte anche a quote collinari, nevicherà. La nuova perturbazione, in arrivo dal Nord Atlantico, raggiungerà poi anche il resto d’Italia.

Meteo dell’Immacolata 2020

Neve a Torino (iStock)

Nella giornata dell’Immacolata, martedì 8 dicembre, sono attese precipitazioni anche abbondanti al Centro-Nord. Purtroppo saranno nuovamente interessate da piogge intense le zone che durante il weekend erano già state pesantemente colpite dai rovesci, anche con fenomeni alluvionali. Come nel modenese con l’esondazione del fiume Panaro.

Continuerà a nevicare, anche a quote collinari, fino alla pianura. Sul basso Piemonte la neve cadrà anche in pianura, mentre sul resto del Nord-Ovest dai 300-500 metri di quota e sulle Alpi dai 700-900 metri. Sulle Dolomiti continuerà a nevicare anche a fondo valle. I fenomeni, comunque, si attenueranno in serata sulle regioni di Nord-Ovest.

Leggi anche –> DPCM Natale: spostamenti e viaggi, cosa si può fare e cosa no

Piogge e locali nubifragi sono previsti al Nord, in pianura, in particolare a ridosso delle Alpi centro-orientali. Anche sulla Sardegna sono attesi piogge temporali. Mentre al Centro, piogge e rovesci anche intensi cadranno su Toscana e Lazio, in estensione fino alla Campania e alla Calabria. Più variabile il tempo sulla dorsale adriatica, con piogge sulle regioni centro-settentrionali e cieli velati o poco nuvolosi con deboli fenomeni locali su quelle centro meridionali, dall’Abruzzo alla Puglia.

Anche al Sud le condizioni meteo saranno più variabili, con cieli poco nuvolosi o velati e poi qualche pioggia durante la giornata su Salento, Calabria e Sicilia, dove i fenomeni saranno più diffusi. Il tempo sarà più asciutto sul resto della Puglia e sul Molise.

I venti soffieranno forti tra sudovest e sudest. I mari saranno agitati, con mareggiate sulle coste più battute. A Venezia è prevista l’acqua alta fino a 120 cm. Le temperature saranno stabili al Nord e al Centro, mentre aumenteranno al Sud.

Le tendenze meteo fino a Natale annunciano che il tempo sarà fortemente perturbato in Italia, con precipitazioni abbondanti. Pioverà più della media stagionale, mentre sulle Alpi e sugli Appennini nevicherà copiosamente. Proprio nell’anno in cui non si potrà sciare a Natale per colpa della pandemia. Le temperature invece oscilleranno tra correnti ora fredde ora più calde, queste ultime alimentate dai venti di Scirocco. Dunque, a parte la neve in montagna, non sarà un periodo con particolari ondate di freddo.

Per avere previsioni meteo più precise per Natale, tuttavia, occorre aspettare ancora.

Leggi anche –> Meteo inverno 2020/21, le previsioni: come sarà

Pioggia (Foto di _Alicja_ da Pixabay)