Ritiro immediato prodotti Nescafè e Nesquik, ecco quali sono i lotti contaminati

Alcuni prodotti Nescafè e Nesquik hanno ricevuto un mandato di ritiro immediato dal commercio. Ecco quali sono e cosa dovete fare in caso li aveste già comprati.

Il Ministero della Salute ha emanato un immediato blocco alla vendita per diversi prodotti dei marchi Nescafè e Nesquik, in arrivo dallo stabilimento di Saint Martin des Entrées in Francia. Per la marca Nesquik viene ritirato il Nesquik Shake: una bevanda a base di latte, cacao e vitamina D, contenuto in bicchierini di 180 ml con tappo removibile. Verrà ritirato dai supermercati il lotto con data di scadenza il 27/01/2021, poiché è stata segnalata la presenza di acqua ossigenata all’interno della bevanda. La stessa acqua ossigenata che viene usata per sanificare i vasetti che contengono la bevanda.

Ecco quali sono i prodotti Nescafé e Nesquik contaminati

Nescafé è invece costretto a ritirare dal commercio i seguenti prodotti: Nescafé Shakissimo (bevanda al latte al gusto di vaniglia), data di scadenza 26/01/2021; Nescafé Shakissimo Espresso (bevanda al latte con estratto di caffè), data di scadenza 26/01/2021; Nescafé Shakissimo Cappuccino Decaffeinato (cappuccino decaffeinato al cacao), data di scadenza 02/02/2020. Tutti questi articoli sono commercializzati a nome LNPF Italia srl dal produttore LNUF Bayeux.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Ferrero, colpo grosso in Usa: compra i biscotti di Kellogg’s per 1,3 miliardi

L’invito a tutti coloro che hanno acquistato uno dei prodotti appena indicati è quello di restituirli immediatamente al punto vendita di acquisto, ottenendo immediatamente un rimborso o la possibilità di scambiare il prodotto “danneggiato” con uno sano.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Per gestire il problema, Nestlé ha messo a disposizione dei consumatori il numero verde 800-434434. Chiamando questo numero sarà possibile richiedere tutte le informazioni utili ed indicazioni su come comportarsi in caso alcuni di questi prodotti fossero già stati consumati.