Home News Ferrero, colpo grosso in Usa: compra i biscotti di Kellogg’s per 1,3...

Ferrero, colpo grosso in Usa: compra i biscotti di Kellogg’s per 1,3 miliardi

CONDIVIDI

Il gruppo continua a crescere negli Stati Uniti, dopo aver acquisito lo scorso anno le barrette di cioccolato Nestlè per quasi 3 miliardi. 

Nuovo colpo grosso per Ferrero. La storica azienda italiana produttrice della Nutella e di molti altri prodotti dolciari comprerà la divisione dell’americana Kellogg’s che si occupa di biscotti: un’operazione del valore di ben 1,3 miliardi di dollari (1,16 miliardi di euro al cambio attuale). In particolare, Ferrero acquisirà i marchi di biscotti con gocce di cioccolato Keebler e Famous Amos, oltre a Murray Sugar Free e Stretch Island. Il “pacchetto” dell’acquisizione Ferrero comprende anche sei stabilimenti industriali sparsi per gli Stati Uniti, di cui due a Chicago. Questi business, puntualizza il gruppo italiano in una nota, hanno generato un fatturato di circa 900 milioni di dollari nel 2018. L’affare sarà perfezionato entro la seconda metà dell’anno.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo affare di una lunga serie

L’affare in questione non è che l’ultimo di una lunga serie. Negli ultimi anni il gruppo Ferrero, sotto la guida del presidente esecutivo Giovanni Ferrero, ha infatti concluso diversi accordi per acquisire piccoli e medi concorrenti sul mercato europeo e statunitense. Lo scorso anno, per esempio, il colosso di Alba ha acquisito da Nestlè per quasi 3 miliardi diversi marchi molto conosciuti sul mercato statunitense come Butterfinger, Crunch, BabyRuth, 100Grand, Raisinets e Chunky.

EDS