Pirata della strada, sconosciuto dall’altra parte del mondo lo fa arrestare

Si mette al volante e dà il peggio di sé. Per una diretta social e una segnalazione da 6mila km un pirata della strada finisce in manette.

pirata della strada Galles
Un pirata della strada si filma sul Facebook ed una denuncia dall’altra parte del mondo lo fa arrestare Foto dal web

Un pirata della strada è stato fermato grazie ad una denuncia giunta dall’altra parte del mondo. La vicenda è successa in Galles, dove un uomo di 30 anni stava filmando sé stesso a bordo della proprio potente auto. Questi si è lanciato a tutta velocità sulle arterie pubbliche, sfiorando in più di una circostanza anche la notevole andatura di 200 km/h.

Leggi anche –> Incidente stradale mortale, auto distrugge tutto: muore 19enne – FOTO

Per fortuna però un’altra persona, che vive nel lontano Canada, aveva preso visione del video e subito si è prodigata nell’avvertire le autorità del posto dove la clip veniva trasmessa in presa diretta, nella località di Llanelli. In questo modo la polizia gallese è riuscita a rintracciare il pirata della strada, individuato nel giovane Justin Dean Jones. Questo individuo aveva filmato i sorpassi rischiosi e le folli accelerazioni che rischiavano di mettere a repentaglio la sua vita e soprattutto quella di tante altre persone. Tra l’altro anche nei centri abitati. Per riprendere le proprie ‘gesta’, Jones teneva una sola mano sul volante mentre impugnava il proprio smartphone con l’altra. Tra l’altro non era la prima volta che il folle guidatore agiva in maniera così scellerata.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Incidente mortale, una ragazza di 15 anni ha perso la vita: altri tre feriti

Pirata della strada, l’uomo aveva dei gravi precedenti

Una prima volta aveva registrato la corsa pazza a bordo di una Opel Astra mentre nell’occasione che gli è costata la segnalazione stava conducendo una Bmw X5. Il tutto risale allo scorso luglio. La polizia era riuscito a rintracciarlo e ad arrestarlo dopo la segnalazione dello sconosciuto che abita in Canada, potendo usufruire molto facilmente dei filmati reperibili su Facebook. Si è scoperto che il 30enne aveva dei precedenti per guida senza patente, guida pericolosa ma anche minacce alla sua ex fidanzata ed alla famiglia di lei. Questo gli era valso una condanna poi sospesa. Adesso però il tribunale di Swansea lo ha condannato a due anni di carcere ed al divieto di guidare qualsiasi tipo di veicolo fino al termine del 2025. Fino ad allora Justin Dean Jones avrà la patente sospesa.

Leggi anche –> Incidente, donna investita resta incastrata sotto l’auto: è tragedia