Revenge porn, maestra vittima dell’ex licenziata: il post di Marchisio FOTO

Le parole di Claudio Marchisio in merito alla situazione della maestra di Torino licenziata per un revenge porn subito. La vicenda fa discutere.

revenge porn maestra Torino
Claudio Marchisio difende la maestra di Torino vittima di revenge porn ma licenziata per questo Foto dal web

Nei giorni scorsi una maestra di Torino ha perso il lavoro, licenziata a causa del cosiddetto revenge porn. Lei in realtà era la vittima di tutto questo, dopo che un suo ex fidanzato aveva diffuso in rete immagini e video di atti carnali compiuti a letto. L’uomo ha agito ovviamente senza il consenso della maestra, che oltre al danno ha dovuto subire anche la beffa.

Leggi anche –> Tiziana Cantone | 4 anni fa il suicidio | le accuse della madre

Lesionata nell’immagine e nell’orgoglio, la donna ha pure dovuto subire un licenziamento che a tutti è parso come inspiegabile e senza senso. Per questo motivo Claudio Marchisio, che a Torino è ben noto per avere fatto le fortune della Juventus in tanti anni di militanza, si era schierato in favore della donna sui social network. L’ex calciatore ha specificato come il revenge porn sia un reato, mentre non lo è avere rapporti intimi. “Neanche per le maestre”, specifica Marchisio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Fiordaliso a Storie Italiane: “Mamma abbandonata e morta per il virus”

Revenge porn, in tanti stanno dalla parte della maestra

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Storie Italiane (@storieitalianerai)

Il cui post viene ora evidenziato, a distanza di una settimana, anche dal profilo ufficiale Instagram di ‘Storie Italiane’. Solidarietà alla maestra l’ha espressa anche Roberta, moglie di Marchisio. L’augurio è che questa donna possa essere presto riabilita nell’onore sia di persona che di lavoratrice. Nel frattempo sui social è sorto anche l’hashtag appositamente coniato #iostoconlamaestra. E ci si augura anche che possano essere compiuti degli ulteriori passi in avanti contro chi commette crimini da revenge porn. In tantissimi e tantissime si sono complimentati con Marchisio per le sue parole che non fanno una piega. E hanno espresso solidarietà alla maestra, che di tutto questo è una vittima.

Leggi anche –> Che cos’è il RevengePorn: cosa significa, cosa dice la legge in proposito

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Claudio Marchisio (@marchisiocla8)