Guillermo Mariotto, confessione choc: “Così ho rischiato la vita”

Guillermo Mariotto si lascia andare a una rivelazione inedita sulla sua vita in Venezuela: ecco le sue parole. 

A vederlo nei panni di giudice di Ballando con le stelle, esuberante e vulcanico più che mai, non si direbbe; eppure Guillermo Mariotto ha vissuto e affrontato, nella sua esistenza, anche momenti anche molto complicati. Lo ha raccontato lui stesso in un’intervista rilasciata al settimanale DiPiù. “Alla nascita avevo la milza più grande del resto degli organi e questo mi ha portato a rischiare la vita”, ha rivelato il popolarissimo stilista nativo di Caracas. I medici temevano che il problema della milza ingrossata potesse portare allo sviluppo di una patologia grave come la leucemia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I fantasmi nel passato di Guillermo Mariotto

“Quando i medici se ne accorsero, mi portarono in ospedale: mia padre piangeva, mia nonna le diceva che sarebbe andato tutto bene – ha continuato Guillermo Mariotto -. E per fortuna, poi, aveva ragione la nonna”. Tutto bene quel che finisce bene, e così il Nostro ha potuto coronare molti grandi sogni di quel bambino a rischio di sopravvivenza, diventando un personaggio molto amato in Italia (e non solo).

Una figura fondamentale, quella della nonna, che Guillermo Mariotto non smette di ricordare e omaggiare: “Grazie ai suoi ‘beveroni vitaminici’ saltavo come un grillo. Un succo con arance, carote e barbabietole. Lo bevo ancora tutti i giorni”. E si vede…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Guillermo Mariotto (@guillermomariottoreal)

EDS