Spaventosa eruzione di un vulcano in Indonesia: migliaia in fuga – VIDEO

Nelle scorse ore il vulcano Lewotolok, nell’isola di Lembata, in Indonesia, ha eruttato emettendo nell’aria una colonna di fumo e cenere alta 4 chilometri. 

Migliaia di persone sono state evacuate dalle loro case dopo la spaventosa eruzione del vulcano Mount Ili Lewotolok, in Indonesia. Al momento non ci risultano segnalazioni di vittime o danni di particolare entità, ma ai 4.400 residenti della zona è stato chiesto di indossare mascherine per proteggersi dalla cenere fuoriuscita dal cratere e di prestare massima attenzione al rischio di colate laviche, come riferisce il Centro di coordinamento per l’assistenza umanitaria dell’ASEAN (l’associazione delle nazioni del sud-est asiatico). E’ stato inoltre temporaneamente chiuso l’aeroporto locale di Wunopitu.

Leggi anche –> Etna, nuova eruzione: nube di cenere intorno al vulcano

Leggi anche –> Indonesia: le spettacolari e spaventose immagini dell’eruzione del vulcano Sinabung

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La grande paura per il risveglio del vulcano

Era dal 2017 che non si verificava un’eruzione del vulcano a Nusa Tenggara, la provincia più meridionale dell’Indonesia: come accennato, sul cratere si è formata una colonna di cenere alta fino a 4.000 metri. Finora quasi tremila persone da almeno 28 villaggi hanno lasciato le proprie case.

E’ il caso di ricordare che l’Indonesia è un paese ad alta intensità di terremoti perché si trova sull'”Anello di Fuoco”, la linea che circonda l’Oceano Pacifico dove si calcola che avvenga il 90% circa delle scosse: oltre la metà dei vulcani attivi nel mondo sul livello del mare, infatti, fanno parte dell’Anello. Verso la fine del 2018, l’esplosione di un vulcano tra le isole di Giava e Sumatra provocò una frana sottomarina che a sua volta innescò un terribile tsunami: più di 400 persone persero la vita.

Leggi anche –> Stromboli, forti esplosioni sul vulcano: grande paura sull’isola

Leggi anche –> Eruzione vulcano Taal nelle Filippine, informazioni per i turisti

EDS