Coprifuoco Natale, il Ministro Speranza svela i nuovi provvedimenti

Novità importanti per quanto riguarda il periodo natalizio in piena pandemia per Coronavirus: tutti i provvedimenti presi, l’annuncio del Ministro Speranza

Speranza

Novità importanti per quanto riguarda le regole che saranno in vigore durante le festività natalizie. A causa dell’emergenza Coronavirus lo stesso Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha svelato ai microfoni di Live Non è la D’Urso i possibili provvedimenti che verranno presi dal Governo: “Non sarà un Natale come tutti gli altri dobbiamo dire parole di verità. Deve essere un Natale di sobrietà, siamo ancora dentro l’epidemia in maniera significativa. Per quello che riguarda la messa di Natale se c’è coprifuoco, dev’essere rispettato”. Successivamente ha aggiunto: “Le norme saranno prese in sede di Governo visto che martedì ci sarà un passaggio in Parlamento. Le nuove regole saranno una forma di rispetto per i medici, infermieri e operatori sanitari che rischiano la vita per curarci”.

Leggi anche —> Vaccino Coronavirus, Speranza: “Campagna senza precedenti”

Leggi anche —> Speranza firma l’ordinanza: Lombardia e Piemonte rimangono zone rosse

Coprifuoco Natale, l’annuncio del Ministro Speranza

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lo stesso Speranza ha svelato novità importanti per quanto concerne le ospitate a casa: “Già è presente una raccomandazione del Governo a non invitare a casa che non siano conviventi: è già vigore da tempo”. Poi ha aggiunto: “Arriverà un nuovo Dpcm nei prossimi giorni, in cui ci sarà risposta formale a queste domande. Ci sarà anche un momento di confronto perchè il messaggio è molto chiaro: spostarsi solo se è necessario, stare a casa e ridurre il più possibile il numero dei contati fra persone”. Infine, il coprifuoco durerà dalle 22 alle 6 anche il 24 dicembre e a Capodanno: “Questa norme, già vigente, sarà confermata. Grazie a questa regola è iniziato in queste settimane di iniziare quel percorso faticoso, che ha consentito a poco a poco di piegare la curva”.

Speranza