Non ho visto Maradona, ma il suo nome vivrà per eterno

Il punto di riferimento per uno dei tanti ragazzini di Napoli post periodo d’oro: Diego Armando Maradona è stato un idolo

Diego Maradona è morto. Pensavamo fosse impossibile, ma in un 2020 già tragico è arrivata la brutta batosta. “El Pibe de Oro” non ce l’ha fatta a causa dei continui problemi al cuore. Ma per tanti è stato il più grande calciatore della storia del calcio di tutti i tempi, soprattutto per chi non l’ha vissuto e l’ha dovuto rivivere a distanza di anni attraverso i racconti dei propri familiari e dei filmati. Sì, perché per un ragazzo di Napoli Diego Armando Maradona è stato un punto di riferimento: con un pallone si andava sul campetto per imitare le sue gesta dopo averlo visto in VhS. Ma si poteva sognare perché lui è stato D10S, lui riusciva a cantare con la palla tra i piedi: faceva diventare tutto così semplice.

Inoltre, è stata fonte d’ispirazione per i tanti ragazzini napoletani che hanno vissuto proprio il post Maradona a Napoli: non c’era nessuno prima di lui, solo lui. Si guardavano in continuazione le videocassette sulla vittoria dello Scudetto in maglia azzurra, il più grande successo della storia del calcio italiano. Lui contro tutti, contro il Nord: è stato un simbolo anche fuori dal terreno di gioco. Riusciva ad essere un leader senza richiamare i propri compagni, non ne aveva bisogno perché sapeva che proprio grazie a loro riusciva ad esaltarsi.

Leggi anche —> Le ultime parole di Maradona dette al nipote pochi secondi prima della morte

Per la sua vita privata è stato bersagliato e criticato perché non era considerato dalla stampa un buon esempio per i tanti ragazzini di provincia che sognavano di diventare lui. Cose non vere totalmente perché è l’idolo per quello che ci ha donato ogni giorno grazie alle sue giocate da fuoriclasse. Il resto conta in misura minore rispetto alla grandezza della sua forza. Come ogni essere umano Diego è caduto tante volte, ma ha cercato sempre di riprendersi…proprio come facciamo tutti noi ogni giorno…continuamente, perdendoci e ritrovandoci miracolosamente. Chi più, chi meno. Non è stato perfetto, ma chi lo è stato nella sua vita? Hanno sempre cercato di farlo diventare perfetto per poi denigrarlo, ma è stato grandioso nella sua imperfezione mostrando anche i lati oscuri della sua vita privata. Ognuno di noi ha avuto un idolo a cui ha preso ispirazione: lui lo è stato per milioni di ragazzini che lo continueranno ad idolatrare.

Leggi anche —> Maradona come è morto, gli ultimi istanti: l’hanno trovato in casa

Maradona è stato con tante donne; ha riconosciuto suo figlio Diego junior soltanto dopo tantissimi anni; è stato protagonista in vicende oscure a contatto con la cocaina, la sua dipendenza più grande. Per chi ha immaginato di diventare come lui, almeno un giorno, è stato un punto di riferimento con la palla tra i piedi, soprattutto per quei ragazzini di Napoli del post periodo d’oro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona)

Maradona oggi operazione
Maradona oggi operazione avvenuta Foto dal web