Morte Maradona, aperta un’inchiesta: la denuncia del suo avvocato

La giustizia argentina ha aperto un’indagine penale sulla morte di Maradona e verranno sicuramente fatti i dovuti accertamenti sull’autopsia.

Maradona morto medico errori
(Getty Images)

Dopo la morte di Diego Armando Maradona, avvenuta ieri, la famiglia della star del calcio vuole conoscere la causa della morte. Così il Ministero pubblico di San Isidro, Buenos Aires, ha convocato cinque forensi per eseguire un’autopsia. Non ci sono dubbi sulla causa del decesso, legata ai problemi cardiaci dei quali soffriva il Pibe de Oro.

Leggi anche –> Maradona, la ex fidanzata Rocio Oliva: “Mi hanno impedito di vederlo”

Ma adesso si cerca di capire se ad esempio Maradona sia stato curato male. Del caso si occupano il direttore del Corpo medico forense di San Isidro, Federico Corasaniti, il suo collega del Dipartimento giudiziario di San Martín, il direttore della Divisione di polizia scientifica della polizia di Buenos Aires e altri due medici legali del dipartimento di medicina legale.

Leggi anche –> Maradona, il suo medico personale: “Morto perché curato male”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’avvocato di Maradona denuncia ritardi gravissimi nei soccorsi

Dalla perquisizione della casa situata nel lotto 45 dove abitava Maradona, la polizia e gli inquirenti hanno escluso la possibilità che avesse subito una morte violenta. Di fatto, quando ieri gli agenti di polizia hanno risposto tempestivamente alla chiamata e si sono recati a casa di Diego Armando Maradona, la sua morte era già avvenuta. Secondo i media argentini, gli investigatori hanno cercato di preservare la scena della morte e hanno parlato con una delle figlie di Maradona, con la quale hanno deciso di portare avanti l’autopsia.

Ma sta avvenendo anche dell’altro. Qualche istante fa, l’avvocato Matías Morla, legale di Maradona, ha rilasciato una dichiarazione in cui denunciava la negligenza medica nelle cure dell’ex giocatore nelle sue ultime ore di vita. Ha spiegato che “è inspiegabile che per 12 ore il mio amico non abbia avuto attenzioni o controlli da parte del personale sanitario dedicato a questi fini. L’ambulanza ha impiegato più di mezz’ora per arrivare, il che è stata un’idiozia criminale”. L’avvocato ha concluso: “Questo fatto non deve essere trascurato e chiederò che le conseguenze siano indagate fino alla fine. Come mi ha detto Diego: sei il mio soldato, agisci senza pietà”.

Maradona ex fidanzata Rocio Oliva