Diego Armando Maradona Jr, chi è il figlio del campione scomparso

Scopriamo chi è Diego Armando Maradona Junior, il figlio napoletano del fuoriclasse argentino scomparso a 60 anni.

Il mondo intero in queste ore sta piangendo la scomparsa di Diego Armando Maradona, uno dei calciatori più forti di tutti i tempi, per molti il più grande in assoluto. Il calciatore argentino era un ribelle, un uomo con una forte identità politica e con una voglia estrema di eccessi. Proprio come Best prima di lui, Diego era un fenomeno in campo ed un uomo dalle abitudini dissolute fuori. Qualche giorno fa, nel giorno del suo compleanno, El pibe de oro aveva ammesso di avere un rimpianto: quello di aver rovinato la sua carriera e la sua vita con gli eccessi.

Leggi anche ->Morte di Maradona, il figlio Diego jr lo ha saputo dall’ospedale: è ricoverato per Covid

Negli anni in cui si è consacrato al mondo come il più forte della sua generazione ed uno dei più grandi di tutti i tempi, quelli vissuti a Napoli, quelli in cui è diventato campione del mondo con la sua Argentina, Diego non disdegnava di passare il tempo libero tra discoteche, amici, alcol e donne. Da una di queste relazioni estemporanee, quella con Cristiana Sinagra, è nato Diego Junior. Nato nel 1986, il piccolo è stato registrato all’anagrafe come Diego Sinagra, poiché il calciatore, all’epoca impegnato in una relazione stabile con un’altra donna, non lo volle riconoscere.

Leggi anche ->Maradona, l’ex Inter Ronaldo: “La tua eredità sarà eterna” – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Diego Armando Maradona Jr, chi è il figlio del fuoriclasse argentino

Negli anni dell’infanzia, il piccolo Diego comincia a giocare a calcio per le giovanili del Napoli. Il suo talento è evidente: è brevilineo, veloce, tecnico e con un mancino capace di fare magie. Tutte caratteristiche che lo accomunano al padre e che gli valgono il soprannome di Maradona Junior. Con il passare degli anni anche i tratti somatici cominciano ad essere inconfondibili, il piccolo Diego è sempre più simile al grande. La paternità di Maradona viene riconosciuta dal tribunale nel 1993, ma i due non si incontrano prima del 2003 (durante un torneo a Fiuggi), in quella occasione Maradona non vuole saperne di riconoscerlo.

A 11 anni Diego Armando Maradona Jr è uno dei talenti più promettenti del nostro calcio, ma quando il Napoli fallisce lui è ancora un ragazzino e non riesce più a trovare una strada verso il professionismo. Nel 2004, a 18 anni, entra a far parte delle giovanili del Genoa, esperienza che dura pochissimo, visto che pochi mesi dopo entra nel Cervia, squadra creata per il reality ‘Campioni‘. Quando la squadra viene promossa nel campionato nazionale dilettanti, il figlio di Diego lascia.

Da quel momento comincia un peregrinare in squadre dilettantistiche tra promozione e eccellenza, senza che il giovane Diego riesca mai ad emergere. Se dal punto di vista professionale la sua carriera non è mai decollata, da quello privato le cose si sono sistemate nel 2007: in quell’anno il padre decide finalmente di riconoscerlo e incontrarlo, creando un rapporto. I due cominciano a sentirsi con regolarità e nel 2016 viene anche invitato in Argentina per passare del tempo insieme al resto della famiglia.

Diego Jr si crea anche una sua di famiglia con la compagna Nunzia, la quale gli ha dato due figli. Il primo Diego Matias, nato nel 2018, e la seconda India Nicole, nata nel 2019. L’erede italiano di Maradona ha appreso nelle scorse ore la morte del padre dall’ospedale. Diego jr, infatti, è ricoverato per Covid-19.