Bambina morta a scuola, incidente ad educazione fisica: aveva 10 anni

Accade una tragedia nel corso degli esercizi di educazione fisica, una bambina morta a scuola ad appena 10 anni. Indagano i carabinieri.

bambina morta a scuola Palermo
A Palermo bambina morta a scuola durante educazione fisica Foto dal web

È terribile quanto successo ad una bambina morta a scuola a Palermo. La tragedia si è verificata durante il normale orario di lezioni, nel corso dello svolgimento della disciplina di educazione fisica. A risultare fatale alla bambina morta nel corso di quella che doveva essere una normale mattinata di studio sarebbe stata una caduta capitata in maniera accidentale.

Leggi anche –> Bambino ucciso, orrori al Parco Verde: accuse alla madre Marianna Fabozzi

La ragazzina era intenta nel praticare un esercizio ma è franata a terra in maniera rovinosa. Purtroppo in tutto ciò ha battuto la testa in maniera estremamente forte. Questo impatto al suolo le è costato carissimo, addirittura l’adolescente risulta essere morta sul colpo. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla con manovre di primo soccorso, né da parte degli insegnanti né dal personale medico intervenuto in maniera tempestiva.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Incidente gravissimo costa la vita ad Alberto: auto distrutta – FOTO

Bambina morta a scuola, non c’è stato niente fa fare

Teatro di questa tragedia è un istituto che sorge il via Lussemburgo, il ‘Vittorio Emanuele Orlando’. La vicenda è seguita strettamente dai carabinieri di Palermo. Immediato l’intervento del docente presente in quel momento, che ha fatto il più presto possibile per avvertire i soccorritori. L’inchiesta in merito a questa tragedia davvero inspiegabile va avanti. Chiaramente distrutta dal dolore la famiglia della ragazzina. La notizia è stata battuta subito da diverse agenzie di stampa ed aggiunge ulteriore strazio ad una situazione che la pandemia sta rendendo insostenibile per la scuola.

Leggi anche –> Natale: spostamenti, ritorno a scuola e doppio Dpcm