Coronavirus 24 novembre: mai così tanti decessi da fine marzo

I numeri drammatici del contagio da Coronavirus in Italia, oggi 24 novembre: mai così tanti decessi da fine marzo.

(Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Si stabilizzano vero un lento ribasso i nuovi contagi da Coronavirus in Italia: sono oggi 23.232 casi su 188.159 tamponi effettuati. In sostanza, un incremento di nuovi casi di circa 400 positivi, a fronte di oltre 40mila tamponi in più effettuati. A preoccupare è però purtroppo il numero di decessi.

Leggi anche –> Pavia, consigliere comunale: “Vecchi morti di Covid? Selezione naturale”

Sono infatti 853 i morti nelle ultime 24 ore, il numero più alto dal 28 marzo, quando furono 889. Si tratta del terzo giorno in assoluto con più decessi dall’inizio della pandemia. Va chiarito che i dati vengono aggregati e aggiornati non in maniera sistematica. Questo vuol dire in sostanza che non è detto che i decessi siano tutti della giornata di ieri.

Leggi anche –> Vaccino Coronavirus, Speranza: “Campagna senza precedenti”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dati del contagio da Coronavirus di oggi 24 novembre

A proposito di ieri, per la prima volta dopo diverse settimane, il numero degli attualmente positivi era calano di circa 900 persone, a causa di oltre 30mila guarigioni constatate. La media dell’ultima settimana è di circa 31mila positivi al giorno, in calo rispetto ai giorni precedenti, mentre inoltre l’altro dato positivo riguarda il rapporto tra positivi e tamponi, oggi al 12,31%. Appena sei sono i ricoveri in più nelle terapie intensive.

Il dato di ieri era legato a 150mila tamponi totali, oggi invece ovunque cresce il numero di tamponi, anche di molte migliaia, ma non ovunque il numero di nuovi positivi aumenta contestualmente. Ad esempio, in Veneto sono 2.194 nuovi contagi, circa 350 in meno di ieri, in Toscana scendono sotto i mille contagi dopo molti giorni e c’è un rallentamento ad esempio in Sardegna, Abruzzo e Valle d’Aosta.