Glenn Close, chi è: età, carriera, vita privata della grande attrice

Glenn Close è una famosissima attrice, doppiatrice e produttrice cinematografica statunitense. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Glenn Close è non solo una bravissima attrice, considerata tra le migliori della sua generazione, ma anche un’affermata doppiatrice e produttrice cinematografica. Conosciamola più da vicino.

Leggi anche –> Stasera in tv – Che Tempo Che Fa: ospiti di oggi, 22 Novembre

Leggi anche –> Uma Thurman, chi è: età, carriera, vita privata della grande attrice

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Glenn Close

Glenn Close è nata a Greenwich (Connecticut, Stati Uniti) il 19 marzo 1947. Suo padre era un rinomato medico che lavorò in diverse parti del mondo, anche nel Congo Belga dove prestò servizio personale al presidente Mobutu Sese Seko, mentre suo nonno paterno diresse l’American Hospital Association e fu sposato con Marjorie Merriweather Post. Discendente dei Taliaferro della Virginia, una delle prime famiglie che si stabilirono nello Stato nel XVII secolo, Glenn Close è cugina di secondo grado dell’attrice e modella statunitense Brooke Shields.

Nel corso della sua lunga e brillante carriera, Glenn Close si è fatta apprezzare per la sua versatilità, affermandosi come una delle migliori attrici della sua generazione, nonché una delle più grandi star della New Hollywood. Secondo la storica e critica del cinema Cari Beauchamp, è una delle dieci migliori attrici del secolo. Non a caso Glenn Close detiene il record di attrice con più candidature (sette) ai Premi Oscar, senza mai averne vinto uno. Si è comunque aggiudicata un cospicuo numero di riconoscimenti, tra cui tre Golden Globe, tre Emmy Awards, due Screen Actors Guild Award e un Critics Choice Award. Ha inoltre ottenuto successo in diversi eventi internazionali come il Festival del Cinema di Tokyo e il Festival di Locarno, vincendo in entrambe le occasioni il premio come migliore attrice, il Festival di San Sebastián dove le è stato conferito il Premio alla Carriera, e lo Zurigo Film Festival che le ha attribuito il Golden Icon Award.

Tra i ruoli più celebri di Glenn Close vale la pena di ricordare quelli ne Il mondo secondo Garp (1982), Il grande freddo (1983), Il migliore (1984), Attrazione fatale (1987), Le relazioni pericolose (1988), Il mistero Von Bulow (1990), La casa degli spiriti (1993), La carica dei 101 – Questa volta la magia è vera (1996), Mars Attaks! (1996), Air Force One (1997), La carica dei 102 – Un nuovo colpo di coda (2000), The Lion in Winter – Nel regno del crimine (2003), La donna perfetta (2004), Albert Nobbs (2011), Damages (2007-2012), Guardiani della Galassia (2014) e The Wife – Vivere nell’ombra (2017). Il National Board of Review ha inserito sei pellicole che hanno visto la sua partecipazione nella lista annuale dei 10 migliori film.

Glenn Close è anche una delle più acclamate attrici del teatro statunitense: vanta la vittoria di tre Tony Awards, un Drama Desk Award, un Outer Critics Circle Award e un Obie Award. Senza dimenticare il successo ottenuto sui palcoscenici londinesi, dove nel 2017 ha vinto un Evening Standard Theatre Award e ricevuto la sua prima candidatura come migliore attrice in un musical ai Laurence Olivier Awards. Last but not least, è stata insignita di un premio alla carriera ai Theatre World Awards e nel 2016 il suo nome è stato inserito nella prestigiosa American Theatre Hall of Fame, in aggiunta alle tre candidature ai Grammy Awards. Nel 2009, al numero 7000 dell’Hollywood Boulevard, la Nostra ha ricevuto una stella sulla celebre Hollywood Walk of Fame.

Per quanto riguarda la vita privata, Glenn Close è stata sposata dal 1969 al 1971 con il cantautore Cabot Wade e dal 1984 al 1987 con l’uomo d’affari James Constantine Marlas. Ha inoltre avuto una relazione dal 1979 al 1983 con l’attore Len Cariou e dal 1987 al 1991 con il produttore John H. Starke (dal quale ha avuto anche una figlia, Annie, nata nel 1988). Dal 1995 al 1999 l’attrice ha avuto una relazione con il produttore Steve Beers. Dal febbraio 2006 al settembre 2015 è stata invece sposata con l’uomo d’affari David E. Shaw.

Per il resto, Glenn Close è un’attiva sostenitrice del Partito Democratico Statunitense ed è divenuta a partire dagli anni ’90 un’icona gay grazie al film La carica dei 101- Questa volta la magia è vera, al musical Sunset Boulevard e alla sua speciale apparizione nella sitcom Will & Grace (dove bacia in bocca Debra Messing). Si è dichiarata favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso. È infine la fondatrice e portavoce di BringChange2Mind, un’associazione che si occupa di combattere i pregiudizi e la discriminazione verso quanti soffrono di malattie mentali e di prestar loro assistenza. Ama l’arte, la lettura, viaggiare e praticare sport e ha un interesse particolare per il baseball (è tifosa dei New York Mets), oltre a essere una grande appassionata di cani.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Real Glenn Close (@glennclose)

Leggi anche –> Oscar 2019, chi ha vinto? Ecco tutto l’elenco – VIDEO

Leggi anche –> Stasera in tv film | The wife – Vivere nell’ombra: trailer, cast e trama 

EDS