Lombardia e Piemonte verso la zona arancione tra pochi giorni

Novità in vista per alcune regioni d’Italia, come Lombardia e Piemonte, pronte a passare dalla zona rossa a quella arancione

Altre due settimane di sacrifici per gli italiani: nulla cambierà fino al 3 dicembre con le distinzioni di aree per colore. L’Rt è calato in molte Regioni e il sistema sanitario è tornato ad essere meno sotto pressione. Così si aspetterà il nuovo Dpcm del premier Conte con possibile aperture, come per quanto riguarda l’orario prolungato dei negozi, la riapertura dei centri commerciali il sabato e nei giorni festivi, l’apertura di bar e ristoranti la sera anche nelle zone arancioni e, infine, il possibile coprifuoco a mezzanotte. Poi si capirà, tra il 17 e il 24 dicembre, dopo i vari monitoraggi se sarà possibile aprire qualcosa in più in vista del Natale.

Leggi anche -> Coronavirus, Lopalco avverte: “Non andrà mai più via”

Leggi anche -> Coronavirus e vita sessuale: i consigli dell’infettivologo Bassetti

Lombardia e Piemonte, i dati verso la zona gialla

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Da Palazzo Chigi ripetono ancora una volta la stessa idea come svelato da “Il Corriere della Sera“: “Fare previsioni di lungo termine non è possibile. Il sistema di divisione per fasce non sarà modificato”. La grossa preoccupazione è quella di avere un’impennata nuovi di casi quando saranno allentate nuovamente le restrizioni. Al momento i dati di Lombardia e Piemonte fanno pensare alla zona arancione, ma c’è bisogno di un consolidamento che potrebbe arrivare fino al 27 novembre. Novità importanti per il mese che precede il Natale, dove milioni di italiani sono soliti trascorrere insieme ai propri cari. Il monito fondamentale, arrivato anche dal premier Conte, è quello di rispettare sempre le regole in questa fase complicata dell’emergenza Coronavirus per non commettere gli errori dell’estate con un semplice ‘liberi tutti’.

riapertura parrucchieri
In Lombardia a rischio la riapertura parrucchieri anticipata Foto dal web