Coronavirus, Lopalco avverte: “Non andrà mai più via”

Allerta Coronavirus, l’epidemiologo Lopalco avverte: “Sars-CoV-2 non andrà mai più via”, poi le rassicurazioni sul futuro.

(screenshot video)

Sars-CoV-2, il Coronavirus contro cui stiamo combattendo da mesi sia in Italia che nel mondo, ci accompagnerà anche in futuro e non andrà più via: lo ha spiegato in un’intervista a Un giorno da pecora su Rai Radio 1 l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia.

Leggi anche: Seconda ondata | Lopalco | ‘Limitare i contatti | l’aperitivo deve sparire’

Secondo Lopalco, era inevitabile la seconda ondata, una tesi che è stata sposata da gran parte di virologi ed epidemiologi, ma c’è di più: “Questo virus continua a circolare in maniera completamente nascosta. Ormai è un virus endemico, non andrà più via”. Misure di lockdown prolungato fino a estate inoltrata non avrebbero cambiato nulla.

Leggi anche: Coronavirus, l’epidemiologo Lopalco: “Si è innescata la seconda ondata”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’epidemiologo Pier Luigi Lopalco e il futuro del Coronavirus

seconda ondata Lopalco aperitivo

Per quanto concerne il vaccino, viene chiarito che “potrà cambiare il nostro modo di vivere”. È probabile – ha spiegato l’epidemiologo dell’Università di Pisa – “che con il vaccino metteremo in sicurezza le persone più fragili e potremo vivere un po’ più tranquillamente”. C’è però un altro passaggio “rassicurante” nel suo intervento: le nuove ondate, ha infatti sottolineato, “saranno sempre più lievi”.

Nessun intento allarmistico nelle sue parole, ma la realtà dei fatti sembra essere che “l’influenza fa un’ondata l’anno” e lo stesso avviene con Sars-CoV-2: “Diventerà una malattia stagionale autunno-invernale”. Per quanto riguarda i test fai-da-te, nessuna bocciatura a prescindere: “Dobbiamo vedere come funzionano, abbiamo tanti test che funzionano bene. Se funzionano può essere una bella svolta, per carità”.