Meteo del weekend in Italia: arrivano freddo e neve

Meteo del weekend in Italia: arrivano freddo, neve e tempeste. Le previsioni del tempo.

meteo weekend italia freddo
Meteo, freddo e neve (Adobe Stock)

Dopo una settimana in cui l’Italia è stata attraversata da Nord a Sud da una perturbazione veloce, con il tempo già in miglioramento tra mercoledì e giovedì, da venerdì 20 novembre assisteremo a un ritorno del maltempo.

Il Centro-Sud sarà investito da piogge e nubifragi, mentre sull’Appennino nevicherà. Più stabile e soleggiato il tempo sulle regioni settentrionali e sulle Alpi, mentre i temporali si stenderanno al Sud e sulle Isole maggiori durante la giornata. Ecco cosa dobbiamo aspettarci. Le previsioni del tempo.

Leggi anche –> Meteo inverno 2020/21, le previsioni: come sarà

Meteo del weekend in Italia: arrivano freddo e neve

A partire da venerdì 20 novembre l’Italia sarà investita da un fronte di aria fredda proveniente dal Nord Europa che porterà una nuova perturbazione, già annunciata nei giorni scorsi. Il maltempo investirà soprattutto al Centro Italia, per poi estendersi al Sud. Al Nord, il tempo sarà più stabile, salvo annuvolamenti e piogge sparse al Nord-Est.

L’anticiclone e l’alta pressione, che erano tornati sulla Penisola negli ultimi due giorni, hanno cominciato ad avere un primo cedimento al Nord già nella serata di giovedì 19 novembre, con le prime precipitazioni sulle Alpi di confine, con pioggia a quote più basse e neve sopra i 1.200 metri. Il peggioramento si estenderà alla Pianura Padana centrale e al Nord-Est, mentre al Nord-Ovest il tempo sarà più stabile, eccetto che sulla Liguria.

Il peggioramento del tempo si consoliderà nella giornata di venerdì 20 novembre, con estensione di piogge e nubifragi al Centro Italia. Sul Mar Tirreno si formerà un vortice che porterà burrasche di vento e nubifragi tra alta Toscana e Liguria di Levante. Nella giornata di venerdì sono attesi rovesci sull’Emilia Romagna e soprattutto temporali nelle regioni centrali della Penisola: Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, fino alla Campania. Tempo instabile anche sulla Sardegna, in peggioramento nel corso della giornata, in particolare sul versante orientale. A metà giornata piogge e rovesci investiranno tutta la Campania, il Molise e la Basilicata, la Calabria settentrionale, la Sicilia nord-orientale e l’alta Puglia.

I rischi maggiori di nubifragi, anche di forte intensità, sono attesi su Marche, Abruzzo, bassa Campania, Basilicata e Calabria, come annuncia 3bmeteo. Piogge intense cadranno anche sulla costa tirrenica della Sardegna.

Neve, freddo e venti

Sull’Appennino Tosco-emiliano e quello del Lazio sono attese nevicate. L’irruzione di aria fredda provocherà un calo delle temperature che abbasserà a quota neve. Sull’Appennino settentrionale i fiocchi cadranno a 1.000/1.200 metri, mentre su quello centrale dai 1.800 fino ai 1.400 metri.

L’irruzione di aria fredda dal Nord Europa provocherà un brusco calo delle temperature, venerdì al Nord Italia e tra sabato e domenica anche al Centro e al Sud.

Si avrà anche un rinforzo dei venti, con il Grecale che soffierà sull’Italia centro-settentrionale, con possibile mareggiate sulle coste dell’Adriatico centro-settentrionale. Mentre a Trieste è attesa la Bora con raffiche fino a 100 km orari. Su Sardegna e Sicilia soffieranno raffiche di Maestrale, con conseguenti mareggiate.

Neve e sole (iStock)

Meteo del weekend in dettaglio

Nel weekend il tempo avrà un miglioramento ma sarà ancora variabile e soprattutto freddo.

Nella giornata di sabato 21 novembre, il maltempo sarà ancora presente al Sud Italia con piogge e rovesci. I fenomeni più intensi sono previsti sul versante ionico, tra Puglia e Calabria e sulla Basilicata. Alcuni rovesci sono attesi anche sulla Sicilia e ancora sulla Sardegna orientale. Nevicherà ancora, seppure con fenomeni in esaurimento, sulla dorsale appenninica centrale, con fiocchi anche sotto la quota di 1.000 metri.

Al Nord e sulle regioni tirreniche, invece, prevarrà il bel tempo con cieli soleggiati quasi ovunque. Al Centro, invece, i cieli saranno più nuvolosi o parzialmente nuvolosi.Le temperature, tuttavia, saranno in forte calo mentre soffieranno venti di Grecale.

La giornata di domenica 22 novembre vedrà un ulteriore miglioramento del tempo sull’Italia, per effetto della rimonta dell’anticiclone, già in risalita il giorno precedente. Il condizioni meteo saranno stabili su gran parte d’Italia, salvo qualche fenomeno residuo ancora all’estremo Sud, con piogge e rovesci su bassa Calabria e Sicilia ionica.

Con il calo delle temperature portato dall’irruzione di aria fredda farà scendere le minime al Nord, fino allo zero in pianura e localmente anche a valori inferiori, con le prime gelate notturne. Nella giornata di sabato i venti soffieranno ancora forti da Nord-Est su tutta Italia, con mareggiate sul versante adriatico. Domenica i venti diminuiranno di intensità al Nord Italia.

Leggi anche –> Cielo del mese di novembre 2020: appuntamenti con le stelle cadenti

meteo weekend italia freddo