Festival di Sanremo, proposta del comune ligure: slitta ad aprile?

Il Festival di Sanremo potrebbe slittare ancora, il comune ligure avrebbe chiesto alla Rai di posticipare l’evento al prossimo aprile.

Il Festival di Sanremo del 2020 è stato l’ultimo grande evento televisivo che ha visto la presenza in sala di pubblico. Circa una settimana dopo la conclusione della kermesse sanremese, infatti, è stato identificato il paziente uno di Codogno ed è cominciata ufficialmente la diffusione epidemica di Coronavirus nel nostro Paese. Ad inizio febbraio, infatti, c’erano stati solo dei casi isolati riguardanti alcuni turisti, casi che sembrava si fosse riusciti a contenere.

Leggi anche ->Pago verso Sanremo, ma c’è un retroscena su Amadeus

Per l’edizione di quest’anno è tutto ancora in fieri. Già prima che scoppiasse in tutta la sua dirompente forza la seconda ondata, la Rai aveva deciso che per l’edizione 2021 del Festival il mese non sarebbe stato febbraio, bensì marzo. La data d’inizio, dunque, dovrebbe essere quella del 6 marzo 2021, ma l’andamento della curva epidemiologia sta rimettendo tutto in discussione. Al momento, infatti, è impossibile stabilire con certezza quale sarà la situazione a marzo.

Leggi anche ->Fiorello smentisce il direttore di Rai 1: caos su Sanremo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Festival di Sanremo, verrà rinviato ad aprile?

Con la situazione attuale prende sempre più campo l’ipotesi che il Festival di Sanremo possa essere rinviato una seconda volta. A proporlo alla Rai, secondo quanto riportato da ‘TvZoom‘, sarebbe stato lo stesso comune ligure. Il timore è che un riacutizzarsi della diffusione dei contagi porti a nuove chiusure e costringa a trasmettere il Festival della musica italiana a porte chiuse.

In quel caso il comune di Sanremo si troverebbe con un danno economico enorme. Il Festival, infatti, è l’evento principale dell’anno e permette alla cittadina ligure di ottenere grandi riscontri economici. Sono tantissime, infatti, le persone che si spostano a Sanremo per vedere gli artisti in gara, con un ovvio ritorno economico anche per tutte le attività commerciali e di ristorazione della zona.

Ci sarà dunque un secondo spostamento? Al momento non sono giunte conferme in tal senso né dall’Emittente televisiva né dal Comune. Se si prendesse una decisione in tal senso, aprile potrebbe essere il momento ideale, visto che con l’inizio della primavera il virus potrebbe concedere una tregua. Nel contempo dovrebbero già essere giunte le dosi di vaccino per buona parte della popolazione.