Picchia i genitori | fino a mille euro al giorno per alcol e vestiti firmati

Un disoccupato di 30 anni picchia i genitori per farsi dare i soldi e darsi alla pazza gioia. Succedeva da tantissimo tempo.

Picchia i genitori arrestato
Disoccupato picchia i genitori ogni giorno per farsi dare i soldi Foto dal web

Un uomo picchia i genitori minacciandoli di fare anche peggio al minimo accenno di una reazione. Questa assurda spirale di violenza è andata avanti per fin troppo tempo ma finalmente è giunta a conclusione, dopo l’intervento dei carabinieri di stanza alla stazione di Castel Gandolfo.

Leggi anche –> Alberto Accastello, chi è l’uomo che ha sterminato la famiglia a Torino

Autore delle vessazioni è un 30enne originario dell’Albania, che a lungo ha sottoposto la madre ed il padre a minacce, lesioni e percosse. Pretendeva che loro gli dessero centinaia di euro ogni giorno, per potere fare i propri comodi. Il violento in questione apprezzava in particolar modo acquistare dei capi di abbigliamento griffati, di gran valore. Ma non si faceva mancare neppure gli alcolici, dai quali dipendeva. Tra le sue compere quotidiane figuravano poi profumi costosissimi e sigarette. Quando i poveretti si rifiutavano o cercavano di spiegargli di non potere in quel momento, lui prendeva e li malmenava. In più di un caso si era fatto consegnare con la forza anche mille euro. E le cose procedevano in questo modo ogni maledetto giorno.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> La figlia si suicida, padre conserva il cadavere per 40 giorni nella vasca da bagno

Picchia i genitori, i carabinieri lo trovano mentre umilia il padre

Il 30enne, disoccupato, deve ora rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia e di estorsione aggravata. Attualmente si trova detenuto in carcere. La vicenda relativa a questo individuo che picchia i genitori ha avuto luogo a Marino, sempre in provincia di Roma ed a due passi da Castel Gandolfo. Le forze dell’ordine hanno ricevuto un sollecito ad intervenire a seguito della denuncia inoltrata da alcuni passanti. Le urla del prepotente contro i suoi genitori si sentivano fino in strada. I carabinieri hanno trovato il dispotico mentre stava costringendo il padre a raccogliere con la bocca dal pavimento del cibo scagliatogli contro. Una rapida inchiesta delle autorità ha accertato che questa situazione si protraeva dal 2017.

Leggi anche –> Torino, uccide moglie e figlio: uomo di 40 anni poi si suicida